Bianzone, scivola nel bosco, ex messo comunale morto a Bratta

Bianzone, scivola nel bosco, ex messo comunale morto a Bratta

Ha perso la vita probabilmente a causa di una tragica scivolata Ariele Delle Coste, 65 anni, ieri più o meno all’ora di pranzo

L’uomo, in pensione da circa cinque anni, ma che aveva lavorato come messo comunale a Bianzone, era andato con uno zio in zona Bratta, la frazione che si trova sopra il paese. Voleva fare un giro nel bosco, lui che era sempre in movimento. Ad un certo punto i due uomini si sono divisi ed erano d’accordo di ritrovarsi in un dato luogo verso mezzogiorno.

Il fatto è che, quando lo zio è arrivato nel posto concordato, Delle Coste non c’era, così ha provato a chiamarlo, ma non rispondeva finché lo ha scorto riverso sulla strada. Dunque ha subito chiamato i soccorsi. L’area, in cui Delle Coste è stato trovato, è a circa 800 metri di quota in zona Bratta, andando verso la valle di Bianzone. Un luogo impervio, in cui ci sono rocce e, nel contempo, anche punti pieni di fogliame, che, dopo le piogge intense degli ultimi giorni, sono particolarmente scivolosi.

Le indagini sono ancora in corso, ma è molto probabile che l’uomo, coniugato con figli ed una nipotina, sia scivolato nel bosco per una cinquantina di metri e il suo corpo si sia fermato poi sulla strada, dove è stato rinvenuto senza vita.


© RIPRODUZIONE RISERVATA