Basta rischi a San Pietro «Ma servono 800mila euro»
Uno scorcio dell’abitato di San Pietro: servono oltre 800mila euro per metterlo in sicurezza

Basta rischi a San Pietro

«Ma servono 800mila euro»

La spesa è indicata dal progetto di manutenzione

«Parteciperemo a tutti i bandi»

Servono oltre 800 mila euro per la messa in sicurezza del territorio di San Pietro di Samolaco. Questo il risultato del progetto di manutenzione diffusa approvato dall’amministrazione comunale del sindaco Michele Rossi. Tutto parte dalla comunicazione del Governo della destinazione per Samolaco, di un contributo di 10 mila euro in quanto comune interamente montano a maggior rischio idrogeologico e «con esperienza in attività di manutenzione del territorio».

Pochi fondi, ma sufficienti ad avviare una progettazione di interventi che dovranno poi in qualche modo essere finanziati. L’amministrazione comunale ha deciso di puntare non su un’unica grossa opera ma su un progetto complessivo di piccoli interventi. «Abbiamo preferito seguire questa strada – spiega il primo cittadino – sia perché questa è la necessità del nostro territorio sia perché crediamo sia più facile ottenere finanziamenti su lotti ridotti rispetto a grandi opere». L’area interessata dal progetto samolichese è quella situata a monte dell’abitato di San Pietro. Sponda orografica destra della valle. Il progetto, che prevede interventi per 838 mila euro complessivamente, servirà, comunque, per partecipare a tutti i bandi che si apriranno su questo fronte. Anche a livello regionale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA