Bando per le mense a Tirano, bufera sulla giunta
Mensa in una scuola dell’infanzia di Tirano

Bando per le mense a Tirano, bufera sulla giunta

Bagarre in consiglio comunale per l’atto di indirizzo che individua il nuovo gestore tra le cooperative sociali

Il consiglio comunale di Tirano approva, con il voto contrario delle due minoranze, l’atto di indirizzo per l’affidamento del servizio di refezione scolastica dal prossimo settembre a cooperative sociali ed è bagarre in consiglio comunale.

Contestata dalle opposizioni, la delibera «è cucita su misura» dal loro punto di vista per affidare la mensa delle scuole dell’infanzia e primarie – si sta parlando di 600-700 pasti al giorno – ad una cooperativa nota sul territorio.

L’assessore Zucchetti ha replicato che il bando è di competenza della giunta e non è «cucito su misura», ma garantisce che «sarà una cooperativa sociale, con prodotti di qualità e a chilometri zero, a preparare i pasti, e non, come successo in altre realtà, multinazionali che partecipano ai bandi aperti, arrivando da lontano».


© RIPRODUZIONE RISERVATA