Bagnante rischia di affogare  Salvata da un carabiniere
La spiaggia libera Serenella a Gravedona (Foto by archivio)

Bagnante rischia di affogare

Salvata da un carabiniere

Allarme nel pomeriggio sulla spiaggia Serenella a Gravedona: la donna stava perdendo conoscenza quando l’ha recuperata un appuntato di Menaggio

Pomeriggio di paura sulla spiaggia “Serenella” a Gravedona: alle 16,15 infatti una bagnante si è sentita male mentre stava facendo il bagno. Fortunatamente nella zona si trovava, libero dal servizio, un appuntato scelto dei carabinieri di 56 anni, in forza alla Compagnia di Menaggio.

Il militare si è subito buttato nel lago senza alcuna esitazione, raggiungendo la donna, di 44 anni, ormai in stato di semi incoscienza che stava per andare a fondo. Con grande fatica, viste le condizioni insidiose di quel punto del lago, dove confluisce il fiume Liro, il militare è riuscito a portare a riva la bagnante, contrastando anche il forte vento e la corrente che spingevano al largo.

Giunti in salvo, l’appuntato ha quindi eseguito le prime manovre di soccorso, grazie alle quali la donna ha ripreso conoscenza. Erano intanto arrivate l’automedica e un’ambulanza del Lariosoccorso di Dongo. Il carabiniere è stato poi a sua volta portato dai sanitari all’ospedale di Gravedona per controlli, vista la tachicardia causata dallo sforzo e la quantità d’acqua ingerita mentre portava in salvo la donna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA