Aveva droga e armi, pregiudicato  finisce in manette
I controlli sulle piste con il cane

Aveva droga e armi, pregiudicato

finisce in manette

Raffica di controlli da parte dei carabinieri, Utilizzato anche Grinder, il cane antidroga

Grinder è il nome del labrador del Nucleo Carabinieri Cinofili di Orio al Serio che nella notte tra sabato e domenica ha aiutato i colleghi del Comando di Campodolcino nei controlli eseguiti tra Madesimo e Campodolcino. Le due località, complice la neve, si stanno rapidamente riempiendo di turisti e, per garantirne la sicurezza, si intensificano i controlli dell’Arma sia sulle piste che nei centri urbani. Diversi locali pubblici e zone di aggregazione controllati e, grazie anche al fiuto del labrador, circa 15 grammi di hashish sequestrata unitamente a 3 spinelli. Tre i segnalati quali assuntori: un 18enne di Milano, un 36enne di Bergamo e un 47enne chiavennasco. Nel pomeriggio del 26 novembre, a Piantedo, i Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Chiavenna hanno individuato un’utilitaria guidata da un pregiudicato del luogo.

Fermato per un controllo, veniva trovato in possesso di circa un grammo di droga, tra cocaina ed eroina. I militari hanno poi esteso il controllo all’abitazione dell’uomo. Qui sono stati trovati quasi 20 grammi di hashish ed un bilancino di precisione. Ma la perquisizione ha permesso anche di rinvenire una pistola beretta semiautomatica completa di caricatore con 8 colpi inserito e quindi pronta per essere usata; poco distante, un involucro di plastica, uno di quelli che si possono trovare nelle uova di cioccolato, stranamente pesante: all’interno erano contenuti altri 8 colpi, pronti per essere presi e portati al seguito, stipati in un contenitore, a prima vista, assolutamente insospettabile. Considerato che l’uomo è pregiudicato, non poteva denunciarne il possesso ma nemmeno detenere legalmente armi e munizioni. Vista la quantità e la varietà di droga sequestrata nonché l’arma e le munizioni, sono scattate le manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione abusiva di armi e munizioni.

Il gip Carlo Camnasio, dopo aver convalidato l’arresto, ha disposto per l’uomo l’applicazione della misura cautelare dell’obbligo di dimora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA