Automobile prende fuoco: i carabinieri domano il rogo

Automobile prende fuoco: i  carabinieri domano il rogo

Attimi di paura per una donna di Valdisotto che viaggiava lungo la statale 38

Una pattuglia del Norm della compagnia Carabinieri di Tirano è intervenuta per domare un incendio divampato su un’autovettura che percorreva la strada statale dello Stelvio evitando il rischio di un’esplosione. I Carabinieri, che stavano svolgendo un servizio di controllo sul tratto della 38 da Sondalo a Tirano, all’altezza del km 79.400, nel Comune di Grosio, si sono fermati per prestare soccorso a un’autovettura in panne ferma nell’opposta corsia di marcia Tirano-Sondalo che stava andando a fuoco. Il veicolo, una Suzuki Vitara, aveva il vano motore completamente avvolto da fiamme alte circa due metri. La conducente, una donna di 43 anni di Valdisotto, era scesa dall’auto e, visibilmente spaventata, si era messo al centro della carreggiata, sbracciando vistosamente per chiedere aiuto. Immediatamente i militari si sono fermati per prestare soccorso. Dopo essersi accertati che a bordo del veicolo non ci fossero altri passeggeri, prima hanno accompagnandola la donna vicino al guardrail e quindi, il capoequipaggio, Vigile del Fuoco volontario del distaccamento di Tirano, con l’estintore di bordo delle gazzelle dell’Arma e ha spento le fiamme in pochi minuti. Nel frattempo i militari, per ulteriore scrupolo, hanno richiesto l’intervento dei Vigili del Fuoco di Tirano, che si sono assicurati che non ci fossero altri rischi. La causa dell’incendio è verosimilmente un’avaria dell’impianto elettrico. La viabilità, mai interrotta, è stata regolarmente ripristinata in tre quarti d’ora.


© RIPRODUZIONE RISERVATA