Auto, pullman e migliaia di turisti  Lunghe code, ma la Regina regge
I movieri in azione ieri ad Argegno per regolare il traffico

Auto, pullman e migliaia di turisti

Lunghe code, ma la Regina regge

Decisiva la presenza dei movieri all’altezza del restringimento sin dal primo mattino

Come da (facile) previsione, quella di ieri è stata una giornata da bollino nero per la viabilità della Statale Regina; migliaia di automobilisti erano attesi sulle sponde lariane e molta attenzione era puntata proprio sul senso unico alternato in prossimità della frana di Argegno.

Già dal mattino, però, i movieri si sono fatti trovare sul posto in sostituzione del semaforo “intelligente” che con elevanti flussi di traffico fatica a regolare correttamente la circolazione. Nemmeno gli uomini armati di paletta, però, avrebbero potuto fare miracoli con l’elevatissimo flusso veicolare registrato ieri e così verso le 10.30 la coda in direzione Menaggio arrivava fino alla galleria di Brienno.

Stessa sorte al rientro, con incolonnamenti soprattutto in direzione Como per chi rientrava dalla giornata di lago. Complice la festività e il sole quasi estivo, sono stati in migliaia ad optare per una gita fuori porta sul lago o verso la Valtellina, percorrendo in ogni caso la Statale Regina. Tantissimi anche i bus – stranieri e italiani – alle prese con le numerose strettoie della Statale. Inevitabile quindi qualche rallentamento che, come dice qualcuno, sulla Regina in fondo c’è sempre stato, con o senza semaforo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA