Auto incastrata nel passaggio a livello. Paura per una donna, ritardi per i treni
Il passaggio a livello dove questa mattina si è verificato l’episodio che ha creato paura e disagi

Auto incastrata nel passaggio a livello. Paura per una donna, ritardi per i treni

Oggi alle 7.30 una macchina dall’area agricola si stava immettendo sulla statale. Le sbarre si sono abbassate, per fortuna il macchinista del convoglio in arrivo ha visto la vettura.

È accaduto. Di nuovo, per fortuna senza conseguenze. Questa mattina un’automobile è rimasta incastrata fra le sbarre del passaggio a livello di Villa di Tirano.

È successo alle 7,30 quando il traffico sulla statale 38 è peraltro elevato per via del transito delle auto dirette alla sede di lavoro. Al volante della sua macchina c’era una donna che, dalla strada che proviene dall’area agricola di Villa, si stava immettendo sulla statale all’altezza della traversa Beltramelli.

L’automobilista è passata sui binari e si è fermata in attesa di poter entrare sulla statale.

Intervento provvidenziale.

A un certo punto le sbarre del passaggio a livello sono scese e lei si è ritrovata incastrata all’interno senza possibilità di uscire. Probabilmente – come spesso accade – la donna non ha sentito il segnale acustico che avvisa quando il passaggio a livello è attivo, comunque non ha avuto il tempo di tornare indietro né di imboccare la statale. Così si è ritrovata incastrata non senza preoccupazione. La donna è uscita dall’abitacolo. Il treno stava viaggiando da Tirano in direzione Sondrio e, quando il capotreno si è accorto della presenza della vettura sui binari, ha rallentato fino a fermare la corsa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA