Auto dei cacciatori date alle fiamme
Quel che resta della Fiat Panda, completamente distrutta dalle fiamme

Auto dei cacciatori date alle fiamme

Al ritorno dalla gita in Val Porcellizzo l’amara scoperta: le due vetture erano completamente distrutte

Erano andati in Valmasino per una battuta di caccia nella val Porcellizzo. Tutto regolare: permessi pagati, auto posteggiate nello spiazzo alle spalle dei Bagni di Masino e via, gambe in spalla per una giornata a contatto con la natura nello splendido ambiente ancora incontaminato della Valmasino. Al loro ritorno, però, per i tre sondriesi l’amara sorpresa: entrambe le auto con cui erano arrivati in zona erano state date alle fiamme. Distrutte. Completamente. Ai tre non è restato altro da fare che reprimere la rabbia a chiamare i Carabinieri denunciando l’attentato appena subìto.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 2 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA