Arriva Dan Peterson e al camp di basket c’è la ola
I ragazzi del Blackcourth Basket Camp con Fabio Borghi

Arriva Dan Peterson e al camp di basket c’è la ola

Campodolcino, centotrenta bambini in trepida attesa per l’arrivo di un mito del basket italiano e europeo.

Ci sarà Dan Peterson giovedì a seguire i ragazzi che partecipano alla quarta edizione campodolcinese del Blackcourth Basket Camp organizzato dal presidente dei Cucciago Bulls Fabio Borghi.

Un nome inciso indelebilmente nella storia del basket, soprattutto milanese, quello dell’allenatore americano ormai fermatosi in Italia e famoso anche per le telecronache della pallacanestro americana: «Conosco personalmente Dan, che ho invitato e che ci farà il regalo di essere presente sui campi giovedì – spiega Borghi - ». I ragazzi, seguiti da 15 tecnici tra i quali anche un americano che cura gli allenamenti in madre lingua, sono ospitati dall’Hotel Europa e dalla Ca’ de Val di Campodolcino. Il camp, partito sabato scorso, si concluderà il 29 giugno. «Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno ospitato e hanno messo a disposizione le strutture – commenta Borghi – e in particolare il sindaco di Campodolcino Enrica Guanella per la grande disponibilità».


© RIPRODUZIONE RISERVATA