Armonia di nome e di fatto  La musica incontra la natura
Nel borgo antico Tiziana Cera Rosco proporrà Patientia

Armonia di nome e di fatto

La musica incontra la natura

Gerola Alta, da venerdì a domenica concerti in diversi scenari e palcoscenici. Saranno aperti anche i musei e verranno serviti piatti con i prodotti tipici.

Arte, risorse, musica, opportunità, natura, identità, ambiente. È come si scioglie “A.r.m.o.n.i.a”, progetto che da venerdì a domenica parte da Gerola Alta per creare una moderna immagine delle foreste come spazi vitali per le persone e si adopera per contribuire allo sviluppo di un turismo sostenibile nelle aree forestali. Un piccolo e straordinario tour in tre tappe con concerti, performance, momenti dedicati alla cultura alpina nei week end di luglio in differenti località di montagna. L’evento è organizzato da Slow Music, associazione composta da top player del mondo musicale, culturale, artistico che porta in alto la musica indipendente e ha tra i fondatori Franco Mussida (storico chitarrista della Pfm), Carlo Feltrinelli (presidente dell’omonimo gruppo editoriale), Claudio Trotta (tra i più importanti produttori e promoter di spettacoli dal vivo nel mondo).

A Gerola Alta, tra venerdì e domenica, in scenari diversi e palcoscenici naturali saranno proposti spettacoli ad ingresso gratuito. Venerdì nelle piazze del borgo antico, sabato al PalaGerola e domenica al pianoro e pascolo di Pescegallo Foppe.

A suonare dal vivo tra musica e natura saranno Marlon Williams, cantautore indie neozelandese, Francesco Piu, blues acustico, chitarrista e cantautore sardo, Alex Seel cantautore e chitarrista britannico, con radici nel folk e nel blues.

Insieme a loro, Davide Sapienza e Marco Grompi, show e narrazione sul potere della musica. Alberto Casadei compositore, ex primo violoncello della Filarmonica di Rotterdam, vincitore di numerosi concorsi. E tra i grandi abeti nel sottobosco, nell’area climbing della destinazione turistica, si terrà la performance della artista Tiziana Cera Rosco, la sua ”Patientia” a riaffermare il rapporto dell’autore con il luogo. Venerdì sera l’appuntamento in paese è alle 19, sabato al Palagerola alle 21 e domenica al piano delle casere alle 11 con partenza dal parcheggio di Pescegallo alle 10. Insieme a Slow Music per questo fine settimana ci sono l’assessorato regionale agli enti locali e alla montagna, Ersaf, il Comune di Gerola, l’Ecomuseo di Valgerola che organizzerà iniziative mirate al recupero e alla valorizzazione del patrimonio storico, etnografico e culturale della località.

Verranno aperti i musei etnografici, serviti a richiesta sia nella serata di venerdì, sia sabato e domenica, pasti semplici con prodotti della cucina tipica, a prezzo convenzionato nei ristoranti del paese. Sabato e domenica possibilità di Street food con prodotti a Km zero. “A.r.m.o.n.i.a.” farà tappa nel mese di luglio anche al Parco dello Stelvio ai Corni di Canzo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA