Aprica, «una carta sconto  per chi soggiorna  nei nostri alberghi»

Aprica, «una carta sconto

per chi soggiorna

nei nostri alberghi»

Idea lanciata dal Comune per rilanciare il turismo estivo dopo la pandemia

Il 25 per cento di sconto sul prezzo del biglietto per l’ingresso all’Osservatorio eco-faunistico (ma i bambini nati nel 2014 entrano gratis) oppure il 25 per cento sul prezzo di andata e ritorno o solo andata sugli impianti di risalita di Aprica e Corteno. Sono solo due esempi della novità che il Comune di Aprica lancia per l’estate con la guestcard che potrà essere richiesta sul sito www.apricaonline.com/guestcard. Enogastronomia tipica, wellness, sport, cultura e natura a portata di click. La carta è rivolta – bene precisare – solo a chi soggiornerà in hotel e il motivo è presto detto. «Da settimane stiamo lavorando per dare respiro al settore alberghiero che è stato fortemente penalizzato dal Covid-19 con un crollo delle presenze e delle prenotazioni – afferma il consigliere comunale, Alessandro Damiani -. Con questa iniziativa offriamo a chi soggiorna in hotel tante gratuità, sconti e agevolazioni per godere al meglio di una vacanza in montagna. Speriamo di smuovere le acque, perché le prenotazioni sono ancora basse negli alberghi e, lo dico sinceramente, non so cosa aspettarmi per questa estate». Tornando alla card, Damiani precisa: «Il meccanismo è semplicissimo. Il turista interessato va sul sito istituzionale di Aprica, inserisce la sua mail, riceve conferma e, quando si presenta in albergo, ottiene la card – aggiunge -. Sempre sul portale sono indicati i vari servizi offerti». Si va dalla visita gratuita alla fattoria didattica della malga Magnolta e agli agriturismi “Li spondi” e “La corte” fino alla visita al museo del premio Nobel Camillo Golgi passando per la scontistica: 15 per cento di sconto per provare il campo pratica di golf in paese, 10 per cento per il noleggio delle e-bike, ingresso speciale a 5 euro in piscina, 10 per cento di sconto sul menù alla carta in alcuni rifugi e ristoranti in quota o in paese. I possessori della card potranno partecipare ad attività di ginnastica dolce in piazza Delle sei contrade alle 9,30 di mercoledì e venerdì oppure i bambini seguire i laboratori didattici il martedì e il giovedì alle 15 all’infopoint. «Ci siamo aperti anche ad iniziative fuori Aprica – prosegue Damiani –, visto che vengono offerti ingressi a 6 euro a palazzo Salis di Tirano oppure a 3 euro al Parco delle incisioni rupestri di Grosio-Grosotto e alla villa Visconti Venosta di Grosio. In parallelo è partita una campagna promozionale con un video che stiamo facendo girare. Particolare attenzione, infine, è stata riservata all’intrattenimento e alle necessarie nuove modalità di svolgimento: attività su prenotazione con numeri ridotti e attenzione alla sicurezza, specialmente per i bambini, ma anche tanti eventi all’aria aperta, dove il distanziamento sociale è garantito». La manifestazione “Passi di gusto”, per garantire totale sicurezza ai partecipanti, si sdoppierà su due date: 25 luglio e 22 agosto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA