Aprica, mancano parcheggi?  Un milione di euro  per 120 nuovi posti
Il problema dei parcheggi che mancano si acuisce durante la stagione invernale

Aprica, mancano parcheggi?

Un milione di euro

per 120 nuovi posti

Aprica L’annuncio della Regione che finanzierà in parte la realizzazione dei posteggi interrati

Un milione di euro per contribuire a realizzare un parcheggio seminterrato di 120 posti auto nel Comune di Aprica in località Magnolta, in corrispondenza del nuovo Centro integrato servizi della montagna.

È il contributo regionale stanziato per il triennio 2021-2023 a seguito dell’ordine del giorno presentato dal presidente del consiglio regionale Alessandro Fermi, e dal consigliere Simona Pedrazzi, approvato dall’aula consiliare nel corso della discussione sul bilancio di previsione di Regione Lombardia.

Il Comune di Aprica aveva già predisposto lo studio di fattibilità tecnico-economica, che prevede un costo complessivo di due milioni e 300mila euro per un intervento che si inserisce all’interno della strategia più generale di rilancio urbanistico, territoriale e turistico del comprensorio Aprica - Corteno.

«Con il bilancio di previsione completiamo il Piano Lombardia varato questa estate, consapevoli che la situazione di emergenza creata dalla diffusione del Covid-19 va affrontata e superata in tempi rapidi - sottolineano Fermi e Pedrazzi -. Investiamo sulle infrastrutture del territorio perché renderle più efficienti e migliorare la loro funzionalità è una condizione indispensabile per fare da volano all’economia locale e aumentarne la competitività, sostenendo al tempo stesso il rilancio e la ripresa del settore turistico che potrà contare su una infrastrutturazione in grado di ridurre i tempi di percorrenza e migliorare l’efficienza e la qualità dei servizi».

«Con questo provvedimento - aggiunge il presidente Alessandro Fermi - diamo attuazione e seguito concreto all’impegno che ci eravamo assunti con il sindaco di Aprica Dario Corvi lo scorso 3 ottobre in occasione della presentazione della nuova pista “Baradello by night”, la pista da sci illuminata più lunga d’Europa».

Tale intervento trova copertura economica nella legge regionale degli “Interventi per la ripresa economica” approvata all’unanimità in consiglio regionale lo scorso 4 maggio e che ha istituito uno specifico fondo di 2 miliardi e 470 milioni di euro a sostegno degli investimenti regionali e dello sviluppo infrastrutturale. Con l’approvazione dell’assestamento di bilancio a luglio, questo fondo era stato implementato e ulteriormente finanziato per complessivi 3 miliardi di euro così ripartiti e distribuiti nel triennio: 2 miliardi di euro nel 2021, 700 milioni di euro nel 2022 e 300 milioni di euro nel 2023.


© RIPRODUZIONE RISERVATA