Apertura piste, a Madesimo il telefono è rovente
madesimo con la neve sulle strade (Foto by Domiziano Lisignoli)

Apertura piste, a Madesimo
il telefono è rovente

All’Ufficio turistico: «I cellulari continuano a squillare, la gente vuole avere conferme per il 15»

Madesimo è pronta. Nonostante tutto, vuole ripartire. Sommersa dalla neve, e sommersa dalle richieste di informazioni per l’opzione sci in pista.

«I telefoni squillano in continuazione - assicurano dall’ufficio turistico madesimino -. Le persone chiedono conferma dell’apertura degli impianti da sci per lunedì prossimo. Sembra diventato un bisogno, pressante, quello di poter tornare a sciare in pista. Ci fa piacere e, noi, certamente, non facciamo che confermare la riapertura della ski-area, sempre nella speranza che non vi siano brusche frenate all’ultimo minuto».

Quelle che stanno facendo venire il patema d’animo anche a Marco Garbin, direttore della Skiarea Valchiavenna, che, come tutti i suoi colleghi, è sulle corde.

«Abbiamo una neve da spavento, 30 centimetri e più di fresca, oggi (ieri, per chi legge, nda), in paese e un metro, sempre di fresca, alle alte quote - dice Garbin -. Abbiamo messo a punto tutto quello che c’era da mettere a punto, sul comprensorio, in termini di rispetto dei parametri di sicurezza».

Bisogna solo sperare che vada tutto liscio con i contagi che non devono crescere cambiando di nuovo lo scenario, dopo aver atteso la riapertura cosi a lungo.

«Abbiamo allestito le piste ed abbiamo preallertato gli stagionali - continua Garbin - perché si tengano pronti ad entrare in azione da lunedì 15 prossimo. Abbiamo messo a punto il nuovo listino prezzi che pubblicheremo, oggi, sul nostro sito internet www.skiareavalchiavenna.it, ma, solo da venerdì prossimo, apriremo all’acquisto online dello skipass».

E questo perché gli impiantisti non se la sentono di rischiare fino in fondo. Temono che, i recenti assembramenti possano inficiare nuovamente la partenza, cosa che costituirebbe un colpo mortale per il settore. Preferiscono, allora, attendere l’ultimo minuto prima di dare il via al, vero, per quanto iper tardivo, alla stagione dello sci con la possibilità di acquistare online il ticket.

Il punto nodale, sarà evitare code in ingresso e, da questo punto di vista, Skiarea Valchiavenna si è accordata con i Volontari Tre Valli per averli a Madesimo, soprattutto al sabato e alla domenica, dalle 8 alle 11, pronti a gestire le file che potrebbero crearsi alle casse.

Si prevedono, soprattutto, arrivi di giornata, anche se la maggior parte degli alberghi, salvo il Fabilia (ex Arlecchino) e il Ferré, sono aperti e pronti a ricevere i clienti di prossimità, che arrivano, cioè, dalla nostra regione.

In zona gialla non si può fare di più. Anche i turisti stranieri, Cechi e Ticinesi, che vorrebbero già venire, purtroppo, dovranno attendere.
Adesso non resta che aspettare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA