Aperta la galleria: in autunno Bormio  avrà la tangenziale
1Il momento che ha preceduto l’apertura del varco nella galleria di Valdisotto 2 Soddisfazione per la conclusione della prima fase del cantiere 3 Una vera cerimonia ieri (Foto by foto Lab)

Aperta la galleria: in autunno Bormio

avrà la tangenziale

Ieri mattina è stato abbattuto l’ultimo diaframma. del tunnel di Valdisotto dopo mesi di lavoro. Tra settembre e ottobre il cantiere dovrebbe finire.

Alle 10,15 di ieri mattina, con un sonoro applauso, è stata salutata la caduta dell’ultimo diaframma della galleria di Valdisotto, l’intervento più importante della cosiddetta tangenzialina di Santa Lucia che permetterà di bypassare il centro di Bormio per le autovetture in transito da e per Livigno.

Il varco della galleria lato nord, che è sbucato sulla strada di Oga, nei pressi della ditta “Bosco”, è la testimonianza più eloquente dell’ottimo stato di avanzamento dei lavori, un appalto integrato aggiudicato dalla provincia di Sondrio all’associazione temporanea di imprese tra Intercantieri Vittadello Spa (capogruppo), Cantieri Valtellina srl(mandante cooptata) e Costruzioni Edil Lampo srl (mandante cooptata).

Ad accogliere i sei operai che hanno fatto “vedere la luce” in fondo al tunnel, c’era in primis il direttore di cantiere Arduino Lucchini assieme alla giunta di Valdisotto, con in testa il sindaco Sergio Bracchi, a progettisti, ingegneri ed operai che da mesi lavorano in galleria. Prima il rumore della fresa poi la prima piccola apertura, in basso a destra e, di seguito, la polvere e l’arrivo del macchinario. «È una bella soddisfazione essere qui oggi - ha commentato il primo cittadino di Valdisotto - e assistere alla caduta dell’ultimo diaframma. I lavori stanno procedendo speditamente e si ipotizza un’apertura del tracciato tra settembre e ottobre».

Leggi tutti gli approfondimenti sull’edizione di giovedì 29 gennaio de La Provincia di Sondrio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA