L’anziana ritrovata morta in casa  Due ferite da taglio al petto e al collo
Torre de' Busi , il cadavere dell’anziana viene caricato sul carro funebre

L’anziana ritrovata morta in casa

Due ferite da taglio al petto e al collo

Torre de’ Busi, si ipotizza un omicidio

La donna aveva 87 anni e abitava con la sorella di 96 anni allettata

Sarebbe morta per due profonde ferite da arma da taglio, una al petto e l’altra al collo, la donna di 87 anni trovata morta questa mattina attorno alle 11.15 dalla pronipote nell’abitazione di Torre de’ Busi, in località Sogno, che condivideva con la sorella maggiore, 96 anni, allettata. Sul posto i vertici del Comando provinciale dei carabinieri con la Squadra scientifica, il magistrato di turno Paolo Del Grosso e l’anatomopatologo Paolo Tricomi

I carabinieri non si sbilanciano e lasciano aperte tutte le ipotesi investigative ma appare ormai chiaro che il sospetto sia quello di un omicidio. La parente che ha trovato Maria Adeodata Losa stesa a terra, in una pozza di sangue, ha riferito che i rubinetti del gas erano aperti.

L’abitazione è stata posta sotto sequestro, il corpo dell’anziana donna è stato trasferito nella camera mortuaria dell’ospedale di Lecco per l’autopsia. Le indagini sono condotte dal reparto operativo del Comando provinciale dei carabinieri e dai militari della Compagnia di Lecco.

Tutti i particolari su “La Provincia di Lecco” in edicola domenica 12 giugno


© RIPRODUZIONE RISERVATA