Ancora un’auto   in contromano sulla 38
Lo scatto che documenta l’ennesima vettura contromano sulla statale 38

Ancora un’auto

in contromano sulla 38

PiantedoUn nuovo episodio documentato sui social. Il prefetto convoca il Comitato per la sicurezza

Una terza auto contromano nel giro di una manciata di giorni lungo la statale 38 in Bassa Valle. Questa volta fra Cosio Valtellino e Piantedo, in base a quanto segnalato sulla pagina Facebook del gruppo morbegnese “Sei di Morbegno se”.

Distrazioni, poca dimestichezza con le strade extraurbane oppure mancanza di indicazioni chiare rientrano nel campo delle ipotesi che possono essere all’origine di questi ultimi fatti, rimasti per fortuna senza conseguenze. La frequenza però così ravvicinata con cui si ripetono fa sorgere dubbi e preoccupazioni.

Per questo motivo ieri il prefetto di Sondrio Salvatore Rosario Pasquariello ha interessato i soggetti competenti per monitorare il tracciato stradale alla luce proprio degli episodi reiterati che si sono verificati negli ultimi giorni.

Non solo: il problema verrà affrontato la prossima settima nel Comitato per la sicurezza . La Prefettura in particolare si rivolge alla Polizia stradale, alle forze di polizia e ad Anas, società proprietaria della statale 38, facendo presente il verificarsi di casi analoghi, che hanno provocato preoccupazione nell’opinione pubblica, anche alla luce dello spaventoso incidente che si verificò nel 2018 che costò la vita a sei persone, morte sulla 38 fra i Comuni di Cosio Valtellino e Cercino.

L’invito della Prefettura è dunque rivolto agli enti competenti affinché si adottino le misure idonee per evitare che si verifichino situazioni pericolose o che possano indurre in errore gli utenti della strada statale che conduce in Valtellina. L’ultimo episodio segnalato sui social e immortalato da una fotografia scattata dall’automobilista che si è trovato di fronte l’auto contro mano riguarda il tratto all’ingresso di Cosio Valtellino.

«Un tratto che percorro spesso – afferma il sindaco di Cosio Valtellino, Alan Vaninetti – e che mi sembra ben segnalato. Forse quando si guida tutti dovremmo stare molto attenti e concentrati senza fare altro mentre si è al volante».

I precedenti

Nei giorni scorsi un altro caso di un mezzo contromano era stato registrato da un video della sua dashcam postato su Facebook da Lorenzo Cesare Pegorari: una Mercedes grigia percorre, a velocità moderata, la rotonda posta allo svincolo di Cosio Valtellino nella direzione sbagliata.

La settimana prima un altro filmato, ripreso da una videocamera posizionata sul parabrezza di un furgone, di una Ford Fiesta rossa che percorre, e per diversi chilometri, la statale 38 entrando al Trivio di Fuentes.


© RIPRODUZIONE RISERVATA