Ancora promosse le spiagge di Dervio  Quattro vele da Legambiente e Touring
La spiaggia di Santa Cecilia (Foto by Foto Sandonini/archivio)

Ancora promosse le spiagge di Dervio

Quattro vele da Legambiente e Touring

La guida bluPer il nono anno consecutivo è arrivato il più che lusinghiero riconoscimento

Il sindaco: «Grande soddisfazione, risultato che certifica il buon lavoro svolto in questi anni»

Per il nono anno consecutivo, il Comune di Dervio ha ricevuto una valutazione di quattro vele sull’edizione 2016 de “Il mare più bello – Guida blu”, la guida alle vacanze di qualità sulle coste di mari e laghi pubblicata da Legambiente e dal Touring club italiano.

Un giudizio ottimo – sulla scala di cinque – che vede Dervio preceduto solo da Bellagio, tra i paesi del Lario.

La “Guida blu” è da tempo un punto di riferimento per chi ama trascorrere l’estate all’insegna della natura.

Turismo ed ecologia

È dedicata ogni anno a luoghi di mare e di lago scelti tra quelli che presentano un buono stato di conservazione dell’ambiente ed un’offerta turistica di qualità.

Nell’edizione 2016, in vendita nelle librerie, sono state selezionate in tutta Italia oltre 300 località di mare e di lago attraverso parametri relativi alle caratteristiche ambientali e ricettive, integrati con valutazioni espresse da Legambiente.

La guida considera molteplici aspetti, sintetizzandoli in un criterio che attribuisce ai comuni un voto variabile da un minimo di una a un massimo di cinque vele.

Il riconoscimento viene assegnato sulla base di una serie di criteri ambientali che tengono conto della qualità delle acque di balneazione ma soprattutto del pregio naturalistico delle località, dell’impegno nella salvaguardia e valorizzazione del territorio e del paesaggio e delle iniziative di sviluppo dei servizi ricettivi , per un totale di 128 gli indicatori presi in esame, suddivisi in dieci diversi ambiti.

L’eco mediatica

«Il riconoscimento ricevuto da fonti indipendenti ed autorevoli, quali Legambiente e Touring, - afferma il sindaco Davide Vassena - ci riempie di grande soddisfazione che vorremmo fosse condivisa da tutti i derviesi e rappresenta per certi versi anche la certificazione della bontà del lavoro svolto in questi anni per preservare e migliorare le caratteristiche ambientali già notevoli del nostro territorio. Le quattro vele hanno inoltre una vasta eco mediatica che fa conoscere il nostro paese a livello nazionale e rappresentano un ottimo biglietto da visita dal punto di vista promozionale e turistico».

Il turismo è un fenomeno in crescita che deve essere gestito con intelligenza per portare maggiore benessere all’economia del paese: «In quest’ottica ci piacerebbe quindi che anche questo riconoscimento venisse sfruttato dai derviesi molto di più di quanto non accada finora, considerandolo – sottolinea il sindaco - un motivo di orgoglio per chi vive il nostro paese tutto l’anno, una grande responsabilità per chi lo amministra ed uno stimolo a mantenere le qualità migliori del nostro territorio anche per il futuro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA