Amministrative, per Grosotto in pista Saligari
Giuseppe Saligari si candida come primo cittadino di Grosotto

Amministrative, per Grosotto in pista Saligari

Al suo fianco un “vecchio esperto” come Tiziano Trinca Colonel. Servizi alla persona prioritari nel programma.

«Grosotto merita di avere delle proposte amministrative di qualità, obiettivo che si può ottenere solo unendo esperienze amministrative a rinnovato e giovane spirito di partecipazione, limando le differenze ed esaltando il comune attaccamento al luogo in cui si è deciso di vivere». Questa la premessa del gruppo che si sta formando intorno alla figura di Giuseppe Saligari, classe 1949 medico di base, il nuovo candidato sindaco alle elezioni di maggio del Comune di Grosotto.

Al suo fianco Tiziano Trinca Colonel, attuale consigliere di minoranza e nome ben noto alla politica amministrativa locale da anni.

Quello che lo schieramento si vuole prefiggere è di realizzare «un patto tra esperienze amministrative diverse finalizzato a raggiungere obiettivi comuni». Questi stimoli hanno portato un gruppo di amici, esperti di amministrazione, coadiuvati e stimolati da giovani motivati e portatori di entusiasmo, a lavorare su una proposta programmatica da sottoporre all’approvazione democratica dei grosottini la prossima primavera. Il gruppo, come detto, ha convenuto di indicare quale candidato Giuseppe Saligari. Insieme a lui con l’impegno programmatico di lanciare il paese di Grosotto verso il futuro con entusiasmo, progetti concreti di sviluppo ed armonia di relazione a 360 gradi con tutti i grosottini e i Comuni vicini.

Programmi? «Molti sono i temi che, come gruppo, intendiamo portare avanti - afferma il candidato sindaco - Uno, in particolare, sarà il punto che ci vedrà impegnati da subito: la realizzazione di una struttura moderna e funzionale all’interno della quale troveranno posto una decina di alloggi protetti per anziani, un’area servizi al cittadino, un asilo nido, per venire incontro alle esigenze delle famiglie con figli piccoli di Grosotto e paesi limitrofi oltre a un’ampia area parcheggio. Abbiamo già individuato un’area centrale del paese che ben si presta allo scopo. Abbiamo idee chiare sia sul finanziamento dell’opera che sulle modalità e le tempistiche per realizzarla». Saligari conclude: «Aumentare e migliorare i servizi offerti alla popolazione, giovane e meno giovane, sarà un punto cardine dell’azione amministrativa nei prossimi anni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA