Venerdì 24 Ottobre 2014

Al bar invece che ai domiciliari
Finisce di nuovo in carcere

L’arresto è stato fatto dai carabinieri

Nonostante si trovasse agli arresti domiciliari presso la sua abitazione, non ha resistito alla tentazione di recarsi al bar.

Un’uscita che è costata casa a Simone Pozzoni, trentunenne di Sondrio.

Il ragazzo è infatti stato notato e riconosciuto da una pattuglia di carabinieri della Stazione di Sondrio, che stava effettuando un servizio di controllo del territorio e prevenzione dei reati, che lo ha quindi arrestato in flagranza di reato, per evasione.

Leggi l’approfondimento sull’edizione de La Provincia di Sondrio in edicola il 25 ottobre

© riproduzione riservata