Agenzie viaggi, direttivo rinnovato  «Contrastare abusivismo e online»
Il direttivo del Gruppo agenzie di viaggio, Enrico Balestrieri è il terzo da sinistra

Agenzie viaggi, direttivo rinnovato

«Contrastare abusivismo e online»

Unione commercio: Balestrieri confermato alla presidenza: «Non è vero che il fai da te sia sempre e comunque più conveniente».

Un lungo percorso che si concluderà in estate con l’insediamento del nuovo consiglio generale che, a sua volta, nominerà la giunta esecutiva e il presidente. Ha preso il via il rinnovo cariche (della durata di 5 anni) dell’Unione commercio, turismo e servizi che interesserà 32 categorie e 5 associazioni mandamentali.

La categoria che per prima ha rinnovato il proprio direttivo è il Gruppo agenzie di viaggio, che lunedì sera si è riunito in assemblea nella sede di Sondrio. Il Gruppo è operativo dal 2016 per tutelare una categoria determinata a puntare sulla professionalità e sulla qualità dei servizi. L’assemblea dei soci ha ridato fiducia sia al presidente uscente Enrico Balestrieri sia al direttivo, e ha nominato Lina Franzetti vicepresidente. Da segnalare che vi sono stati due nuovi importanti ingressi all’interno del consiglio: Claudia Giacomelli e Andrea Perego. Tra le numerose iniziative messe in campo, il marchio distintivo “Agenzie ok”, per rendere immediatamente identificabili le attività del settore che operano nel rispetto di un preciso decalogo, e l’intensa e puntuale attività di informazione sulle normative in continua evoluzione, offerta dalla categoria a tutti i soci.

Riguardo a ciò, in questi tre anni sono stati rilevanti i cambiamenti che hanno interessato le agenzie di viaggio: dalla nuova legge regionale sul turismo, alle disposizioni europee sui pacchetti turistici, sui fondi di garanzia e sulle assicurazioni, per arrivare a provvedimenti che riguardano più in generale tutti i settori economici, come la fatturazione elettronica e la normativa sulla privacy.

La priorità della categoria è quella di continuare con determinazione sulla strada tracciata in questi anni ossia «valorizzare il più possibile il ruolo delle agenzie di viaggio che operano con professionalità e nel rispetto delle regole, facendo conoscere l’ottimo livello dei nostri servizi e le garanzie che siamo in grado di fornire ai nostri clienti, e il rapporto qualità-prezzo, smitizzando la credenza che le prenotazioni online fai da te siano sempre e comunque più convenienti (al contrario, spesso questo non è vero alla prova dei fatti). Di conseguenza, siamo impegnati nel contrastare tutte le forme di abusivismo nel nostro settore, presenti purtroppo anche sul nostro territorio - sottolinea il presidente Balestrieri -. Vogliamo continuare a puntare sulla formazione, perché per le agenzie di viaggio è fondamentale innovare; quindi, ideare nuove azioni per promuovere e far conoscere le nostre attività, e rendere ancora più saldi i legami tra noi colleghi per fare sempre più rete sul territorio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA