«Aevv verso la Multiutility, vogliamo parlarne»

«Aevv verso la Multiutility, vogliamo parlarne»

Sul progetto che coinvolge l’Azienda energetica di Valtellina e Valchiavenna insieme a Lrh Lecco, Acsm-Agam Como-Monza, Aspem Varese e A2a il capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale vuole vederci chiaro.

«Apprendiamo della possibilità di un cambio di strategia aziendale da parte di Aevv per la creazione di una multi utility - dice Maurizio Piasini -. Un cambio di strategia che, anche a seguito dell’approvazione della delibera numero 17 del 31 marzo del consiglio comunale,andrebbe illustrata proprio all’interno del parlamentino».

E invece non soltanto - eccepisce Piasini - dopo l’assemblea dei soci di Aevv durante la quale è stato fatto l’annuncio non se n’è più parlato a palazzo Pretorio, ma l’argomento, stando alla bozza della convocazione della conferenza dei capigruppo, non è neppure ancora all’ordine del giorno della seduta del consiglio comunale di fine mese. «Ma nella delibera di fine marzo - ricorda ancora il capogruppo della Lega - era testualmente scritto sì di valutare possibili sinergie ed interazioni industriali e azionarie con altre società partecipate da Comuni della Lombardia, ma anche di riferire al consiglio comunale “in esito alle interlocuzioni intercorse”. Per questo nei prossimi giorni chiederemo la convocazione della commissione competente per poter analizzare nel dettaglio l’iniziativa».

L’operazione è evidentemente rilevante da un punto di vista politico, ma anche sociale ed economico con risvolti sia sul territorio comunale, sia su quello provinciale considerando che Aevv e Secam sono le due aziende uniche così fortemente volute in Valle. «Questa eventuale aggregazione - ancora Piasini - cambia completamente l’idea di Azienda di valle così come l’abbiamo pensata e conosciuta finora e questo è un passaggio importantissimo che non può essere sottovalutato, minimizzato o taciuto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA