Addio WhatsApp nel 2018  Ecco su quali telefoni
WhatsApp è sempre più utilizzato

Addio WhatsApp nel 2018

Ecco su quali telefoni

Dopo il 31 dicembre l’app smetterà di funzionare sui sistemi operativi BlackBerry OS e BlackBerry 10, Windows Phone 8.0 e versioni precedenti

Conto alla rovescia. No, non solo per Capodanno, ma per gli amanti del vintage telefonico. Ovvero chi da una parte usa WhatsApp, il sistema di messaggistica istantanea più diffuso al mondo (un miliardo di utenti...) ma lo fa su alcuni telefoni un filo vecchiotti. Dopo il 31 dicembre l’app smetterà di funzionare sui sistemi operativi BlackBerry OS e BlackBerry 10, Windows Phone 8.0 e versioni precedenti.

«Una decisione difficile da prendere, - si spiega - ma quella giusta per fornire alle persone modi migliori per tenersi in contatto con amici, familiari e persone care attraverso WhatsApp. Se utilizzate uno dei dispositivi mobili interessati, consigliamo di aggiornare a un nuovo Android, iPhone, o Windows Phone». E se non lo fate? Nella migliore delle ipotesi il sistema funzionerà maluccio, nella peggiore per niente. Un normale passaggio evolutivo: dalla fine del 2016 WhatsApp non si poteva già utilizzare con i sistemi operativi BlackBerry OS e BlackBerry 10, Nokia S40, Nokia Symbian S60, Android 2.1 e Android 2.2, Windows Phone 7, iPhone 3GS/iOS 6. Ed è solo l’inizio, o più semplicemente un’evoluzione della specie: a fine 2018 tocca al Nokia S40 e dal febbraio 2020 ad Android versioni 2.3.7 e precedenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA