A Forcola è sparita la statua della Madonna
La base della statua

A Forcola è sparita la statua della Madonna

La riproduzione plastificata della Madonna, alta circa quaranta centimetri, è stata portata via dalla base che la ospitava da oltre un decennio, un manufatto in pietra e ciotoli sul quale si nota la scritta “Pace”, all’esterno del campo santo di San Gregorio.

Sparita la statua della Madonna del cimitero di Forcola. «Un gesto da condannare, compiuto ai danni di tutta la comunità» lo ha bollato il sindaco Tiziano Bertolini dopo la segnalazione arrivata in municipio da un passante che aveva notato la mancanza di quell’oggetto di culto, ben visibile anche dalla strada. La riproduzione plastificata della Madonna, alta circa quaranta centimetri, è stata portata via dalla base che la ospitava da oltre un decennio, un manufatto in pietra e ciotoli sul quale si nota la scritta “Pace”, all’esterno del campo santo di San Gregorio. «Quello che più spiace, insieme al valore simbolico della Madonnina, è che sia stato preso di mira in qualche modo anche l’opera in sasso realizzata da un anziano residente della località Sirta a corollario della statuetta - precisa Bertolini -. Così si è colpito da vicino anche il lavoro del nostro compaesano». È la prima volta che in paese si verifica un episodio del genere, sebbene non siano mancati in passato odiosi furti di fiori o vasi e addirittura di annaffiatoi che nel Morbegnese sono stati spesso denunciati dai parenti dei defunti sepolti nei diversi cimiteri. «Episodi del genere denotano una grave mancanza di rispetto verso i defunti e il culto dei morti e denotano mancanza di educazione e senso civico. Gesti deplorevoli che condanniamo», termina il primo cittadino.n
S.Ghe.


© RIPRODUZIONE RISERVATA