A  Colico in caso di incendio  i  pompieri da Morbegno
Un intervento dei vigili del fuoco: a Bellano operano ventidue volontari

A Colico in caso di incendio

i pompieri da Morbegno

BellanoVigili del fuoco: annunciato un cambio di competenza territoriale

Il sindaco Monica Gilardi: «E’ importante che interventi restino tempestivi»

I vigili del fuoco rischiano di perdere la competenza su Colico, che dovrebbe passare sotto la caserma di Morbegno.

Cambi in vista come già successo da qualche tempo in altre zone, con il passaggio territoriale delle competenze, con Calusco e Villa d’Adda che hanno lasciato Bergamo e sono finiti sotto la competenza di Merate e dunque Lecco, e Rogeno che invece è finito sotto Como.

A Bellano la revisione territoriale sta sollevando qualche perplessità. Ventidue i vigili del fuoco volontari, operativi ventiquattro ore su ventiquattro, tutti i giorni dell’anno, che lo scorso hanno sono intervenuti 327 volte, quasi un intervento al giorno.

Ora però, stando ad una revisione l’organizzazione cambierà, col rischio di rallentare i tempi di intervento. Da Bellano a Colico le distanze sono inferiori a quelle da Morbegno a Colico.

«Una decisione calata dall’alto, con l’Amministrazione comunale che non è stata neppure informata. Non c’è stato neppure un colloquio - dice il sindaco di Colico, Monica Gilardi -. Prendiamo atto, ma mi auguro che nel caso di incendio i vigili del fuoco, da dovunque questi arrivino, rispettino i tempi, considerato che Morbegno è molto più lontano da Colico che non Bellano. Mi auguro davvero che non si verifichino situazioni a rischio. Certo è che potevano almeno informarci di questa scelta».

Inoltre ci sarà da risolvere la questione Piona di Colico, nel malaugurato caso di un incendio ci si troverà a palleggiarsi la competenza. Per arrivare a Piona si deve transitare su Dorio, e dunque in un paese di competenza di Bellano, e poi raggiungere la località.

I vigili del fuoco di Bellano, volontari ma preparati come i colleghi professionisti, sono sempre stati in grado di gestire gli interventi in autonomia, ora però perdono Colico.

Una questione che sta sollevando malumore. Già più volte nel caso di interventi su Colico, soprattutto nell’area industriale, accanto ai vigili del fuoco di Bellano hanno operato quelli di Morbegno, in sinergia, senza “concorrenza”.

Il passaggio di competenze sembrerebbe dovuto al fatto che i vigili del fuoco di Morbegno sono permanenti, ovvero dipendenti ministeriali, mentre quelli di Bellano volontari. O forse alla fine si tratta solo di una divisione territoriale fatta a tavolino senza ben conoscere il territorio, e senza calcolare le effettive distanze da un luogo all’altro tenendo conto delle condizioni stradali, del traffico.

Tutti concordi nel chiedere che al primo posto, in caso di necessità, si accorcino i tempi di intervento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA