A Caiolo golf chiama turismo: una “perla delle Alpi” a diciotto buche
Da sin. Roberto Brivio, Monica Biglioli, Franco Sertori e Paolo Biglioli sul green di Caiolo (Foto by foto gianatti)

A Caiolo golf chiama turismo: una “perla delle Alpi” a diciotto buche

Cambio di denominazione e politica di maggiore apertura a giovani e scuole

Il presidente: «Dobbiamo allargare il campo dei praticanti»

Caiolo

Cambia denominazione il Valtellina Golf, ma non si tratta di una semplice operazione di facciata, bensì di una politica di maggior apertura all’esterno, rivolta, in modo particolare, al mondo della scuola e ai giovani.

“Valtellina Golf Club perla delle Alpi”: d’ora in poi si chiamerà così il Valtellina Golf. Non un’operazione di facciata, bensì il segnale di una politica di maggior apertura all’esterno, rivolta, in modo particolare, al mondo della scuola e ai giovani.

«Vogliamo sfruttare al meglio le potenzialità di questo magnifico impianto, immerso in uno scenario ambientale con pochi uguali – spiega Monica Biglioli presidente della società immobiliare che gestisce il sodalizio – Siamo convinti che la nostra struttura possa diventare un punto di aggregazione per il turismo valtellinese. Oltre alla nostra disciplina, chi viene in zona ha la possibilità di praticare altri sport, come il ciclismo e l’escursionismo in montagna».

Il presidente del sodalizio, Roberto Brivio, ha aggiunto: «Dobbiamo trovare la chiave per allargare il campo dei praticanti, anche informando che i costi d’accesso non sono molto elevati, comunque inferiori a qualche altro sport. Dobbiamo puntare sui giovani e stiamo investendo su di loro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA