Domenica 30 Maggio 2010

Seppie e calamaretti: stop dalla Ue
I pranzi di pesce saranno più poveri

Spaghetti con telline e cannolicchi addio: dal primo giugno rischiano di sparire dalle tavole degli italiani per effetto dell`entrata in vigore del regolamento Mediterraneo dell`Unione Europea che detta nuove regole destinate ad avere un "impatto sulla pesca e sulla tradizione enogastronomica nazionale". Ma spariranno anche seppie, calamaretti , rossetti, bianchetti e latterini.
A lanciare l'allarme è la Coldiretti che chiede una deroga all`entrata in vigore delle nuove norme. Il regolamento mediterraneo fissa nuove distanze per la pesca dalla costa a non meno di 1,5 miglia per le reti gettate sotto costa, che diventano 0,3 per le draghe usate per la cattura dei bivalvi, "impedendo di fatto la raccolta di telline e cannolicchi".
"Con l`arrivo dell`estate - sottolinea la Coldiretti - non sarà più possibile gustare piatti come gli spaghetti con le telline o i cannolicchi se non interverrà al più presto la deroga richiesta. Secondo la Coldiretti, le nuove norme non solo rischiano di provocare una brusca caduta di reddito per la pesca italiana ma anche di aumentare la dipendenza dell`Italia dall`estero da dove già arriva il 60% del pesce consumato a livello nazionale".
Queste le specie che spariranno:
CICERELLO
CALAMARETTO
CANNOLICCHIO
ROSSETTO
BIANCHETTO
LATTERINO
SEPPIE
TELLINE
ZERRO

u.montin

© riproduzione riservata

Tags