Mercoledì 15 Dicembre 2010

Dormire poco fa male
Lo provano anche le api

Attenti a dormire poco: ne risentono la salute e il lavoro. E ciò vale per gli uomini ma anche per gli insetti.
Infatti come noi, anche le api hanno infatti bisogno delle loro 8 ore di sonno. Se ciò non avviene,  iniziano a danzare in modo sbagliato e dare poche e cattive informazioni alle loro compagne su come arrivare alle fonti di cibo. Lo sostiene uno studio specifico che arriva dal Texas.
Con la danza, l'ape operaia comunica alle altre informazioni sulla direzione e distanza a cui si trovano fiori, nettare, polline e sorgenti d'acqua.
La danza consiste in una fase di ondeggiamento e una di ritorno. Al ritorno da una nuova fonte di cibo, l'ape si precipita all'entrata dell'alveare, mettendosi immediatamente a brulicare in mezzo ad uno sciame ammassato di compagne, dove esegue la danza, tracciando una figura a forma di otto.
Per capire quanto il sonno si lega a questa danza perfetta, i ricercatori dell'università texana hanno tenuto sveglie per tutta la notte la metà di un gruppo di 50 api. Alla fine hanno piantato un piccolo pezzo di ferro o di rame non magnetico in ognuna delle api, e poi, nella notte, dal tramonto all'alba, hanno passato un magnete avanti e indietro sopra l'alveare, spingendo e svegliando le 25 api con il pezzo di ferro tre volte al minuto.
Il risultato è stato eccezionale: il giorno successivo le api il cui riposo era stato disturbato, avevano fatto una danza meno precisa, con più variazioni negli angoli e dando poche indicazioni sulla direzione sulla fonte di cibo.

u.montin

© riproduzione riservata

Tags