Un sogno chiamato Florida

Regia: Sean Baker

Genere: Drammatico

Anno: 2017

Con: Willem Dafoe, Brooklynn Prince, Bria Vinaite, Valeria Cotto, Christopher Rivera, Caleb Landry Jones, Macon Blair, Karren Karagulian, Sandy Kane, Cecilia Quinan

Moonee ha sei anni e un grande personalità. Vive con sua madre Halley in un motel economico, il Magic Castel Hotel, situato nei sobborghi del Walt Disney World Resort, a Orlando, in Florida, ma molto lontano dal benessere fiabesco del parco tematico. Halley è una donna che vive alla giornata, al confine tra legalità e crimine, che fuma, che beve e poco si cura dell'educazione di sua figlia che pure ama. In questo contesto degradato Moonee trascorre l'estate insieme agli amici e vicini Scooty e Jancey trasformando ogni giornata in un'incredibile avventura sotto lo sguardo di Bobby, il manager del motel... Sean Baker, due anni dopo "Tangerine" (2015), torna in cabina di regia, firmando anche la sceneggiatura con Chris Bergoch, per raccontare una storia quotidiana in un angolo sconosciuto della Florida, una storia vivida, spesso divertente e profondamente accattivante su tre bambini allevati male e allo sbando, che vivono un'infanzia tutt'altro che beata e che pure pensano soltanto a divertirsi. Una realtà di desolata guardata dal punto di vista di tre vivacissimi bambini. Sean Baker confezione una piccola odissea, tonificante, colorata, divertente, scintillante, spesso meravigliosamente dolce e interpretata da attori fantastici. Con un bonus, una conclusione che va dritta al cuore.