Buonanotte

L’ultimo pensiero prima di spegnere la luce. O il primo dopo averla spenta

(facebook.com/mario.schiani - twitter: @MarioSchiani)

di Mario Schiani
16-30 su 2726 elementi trovati.
Domenica 26 Aprile 2020

Verso la fine del lockdown: che cosa salvare

Incomincia l’ultima settimana di lockdown. L’ultima, almeno, intesa nel senso restrittivo, autocertificato, multabile e a orizzonte circoscritto al balcone che, in Lombardia, conosciamo ormai dall’8 marzo scorso. Dal 4 maggio passeremo alla fase 2: qualche restrizione in meno, comunque troppe per gli insofferenti, sempre poche per chi teme una recrudescenza ...

Continua ...
Domenica 19 Aprile 2020

Brutta notizia: calano le emissioni di anidride carbonica

Sempre alla ricerca di consolazioni in queste giornate che è diventato irritante insistere nel definire “difficili”, ci siamo incantati a guardare le immagini trasmesse dal satellite della pianura padana finalmente sgombra dallo smog, della catena dell’Himalaya visibile da centinaia di chilometri di distanza, di Bambi che passeggia nel parcheggio del ...

Continua ...
Domenica 12 Aprile 2020

Il futuro? Probabilmente si chiamerà Fred Astaire

Baci e abbracci, ormai l’abbiamo capito, per un bel pezzo li vedremo solo al cinema. Dove con cinema si intende televisione, perché i film li guardiamo lì: prima lo facevamo per comodità, adesso per prevenzione sanitaria e rispetto dei decreti ministeriali. E pensare che, una volta, nelle ultime file delle ...

Continua ...
Domenica 05 Aprile 2020

Scenari complicati e una scelta semplice semplice

E se con questi social media avessimo sbagliato tutto fin dall’inizio? Se li immaginiamo come un’arma - una pistola, poniamo - potremmo dire che fino a oggi non abbiamo fatto altro che impugnarla alla rovescia, puntandoci la bocca da fuoco dritto in faccia, invece che rivolgerla nell’opposta direzione, dove più ...

Continua ...
Domenica 29 Marzo 2020

Autocertificazione non richiesta su modulo irregolare

Visto che siamo in epoca di autocertificazioni, vorrei approfittare di questo spazio per autocertificare un paio di cosette. Il modulo, mi rendo conto, non è né ufficiale né aggiornato: vi prego di prenderlo per buono lo stesso, anche perché non sto per dichiarare uno spostamento fisico, una missione al supermercato ...

Continua ...
Domenica 22 Marzo 2020

Allarme: lettura in avaria. Ma niente paura

Si moltiplicano, nei social e su siti di varia natura (d’informazione, blog personali, eccetera) gli elogi alla lettura. In queste giornale inedite, tanto per usare un eufemismo editoriale, cosa meglio di un bel libro? La lettura importante tanto rinviata, la rilettura che sappiamo tonica, la piacevole scoperta che può venire ...

Continua ...
Domenica 15 Marzo 2020

La fine del (nostro) mondo come abitudine interrotta

Una cosa si può dire che l’abbiamo capita: è difficile cambiare le nostre abitudini. Messe una sopra l’altra o, se preferite, una dietro l’altra, le abitudini formano quella massa che potremmo chiamare “stile di vita”. Ecco però arrivare un virus che ci cambia non giusto qualche abitudine qui e là ...

Continua ...
Domenica 08 Marzo 2020

Offesa nell’onore, la Patria imbracciò il bidet

Questo nostro arrabattarci alle prese con l’emergenza coronavirus ha riportato a galla un vecchio osso: il patriottismo. In sé, non si tratta di cosa buona o cattiva. Si tratta, invece, di cosa buona “e” cattiva insieme.

L’amor di Patria starebbe a intendere un atteggiamento di adesione - razionale ma anche ...

Continua ...
Domenica 01 Marzo 2020

Parliamo d’altro: qualcosa di squallido, scalzo, peregrino

Parliamo d’altro. D’altro rispetto a cosa non c’è neanche bisogno di dirlo. Bisogna anzi evitare di evocarlo, perché tanto basterebbe per finire per parlare di “quello” e non di “altro”.

Ma che cos’è allora quest’“altro” di cui dovremmo parlare? A pensarci bene, “altro” è tutto ciò di cui ci occupiamo ...

Continua ...
Domenica 23 Febbraio 2020

Alcune cose da fare quando saremo guariti

A mio modesto - che dico? modestissimo - avviso, dovremmo affrontare il coronavirus nel modo in cui sarebbe opportuno affrontare tutto ciò che non conosciamo: con umiltà e occhi aperti. Il virus ha questo di brutto (oltre a portare la polmonite, si capisce): apre il nostro orizzonte all’incertezza. Anche se ...

Continua ...
Domenica 09 Febbraio 2020

Sanremo? Meglio delle primarie nello Iowa

Per smisurato, pacchiano, stonato, malvestito ed esasperante che sia (stato), dopo tutto il Festival di Sanremo è andato meglio delle primarie democratiche nello Iowa, il che non è poco. Ha avuto un inizio, una fine (anche se qualcuno, a tarda notte, ha incominciato a dubitarne), un vincitore, un congruo numero ...

Continua ...
Domenica 02 Febbraio 2020

Coronavirus: lavarsi (e non lavarsene) le mani

Internet è una fonte inesauribile di creatività intellettuale a basso costo. Basta il minimo stimolo d’attualità per scatenare dai quattro angoli del mondo orde di profeti, strateghi e, soprattutto, spiritosoni. Figuriamoci dunque se al coronavirus poteva essere dedicato un trattamento di favore. Al contrario, essendo un nemico invisibile scatena paure ...

Continua ...
Domenica 26 Gennaio 2020

Mark nella foresta alla ricerca del tempo perduto

È capitato che Mark O’Connell, scrittore residente a Dublino, nei giorni scorsi si sia sentito, come diciamo dalle nostre parti, «un po’ tirato». Questa espressione sta a significare l’imperfetta coincidenza degli impegni ai quali siamo chiamati a far fronte con il poco tempo a nostra disposizione.

Per questa ragione, al ...

Continua ...
Domenica 19 Gennaio 2020

Pensava di essere a Sanremo e invece era nel 2020

Il problema di Amadeus - a parte il nome - è che pensava di essere a Sanremo e invece era nel 2020. Si è rivolto a modelli di sessismo consolidato e imperturbabile come quelli rimandati da Pippo Baudo, Mike Bongiorno e Raimondo Vianello, quando avrebbe dovuto guardare avanti, rifacendosi a ...

Continua ...
Domenica 12 Gennaio 2020

Perché non possiamo festeggiare un anno davvero nuovo

Noi tutti, abitanti di questo Occidente il cui tramonto, ormai, si sta prolungando oltre i titoli di coda, conserviamo ancora, nei confronti delle svolte del calendario, uno spirito speranzoso.

Il mito della rinascita, d’altra parte, è ancora ben presente e basta un Capodanno, con il suo côté di botti e ...

Continua ...
16-30 su 2726 elementi trovati.