Buonanotte

L’ultimo pensiero prima di spegnere la luce. O il primo dopo averla spenta

(facebook.com/mario.schiani - twitter: @MarioSchiani)

di Mario Schiani
16-30 su 2679 elementi trovati.
Domenica 07 Aprile 2019

Noi, ispettori Dreyfus in un mondo pieno di Clouseau

Il cinema - come la letteratura e il teatro - ci ha consegnato grandi protagonisti: personaggi sfaccettati, contraddittori, capaci di racchiudere, in un solo ed enigmatico involucro, l’intera gamma dell’esperienza umana. Davanti a essi ci soffermiamo in ammirazione, prima di ritirarci a riflettere.

Ma è forse in certi personaggi “minori”, affidati agli ...

Continua ...
Domenica 31 Marzo 2019

Falce e calcolatrice: verso la tecnocrazia asiatica

Uno chiude gli occhi, pensa a quando era a scuola e, con un piccolo sforzo, rivede l’aula che gli fu familiare. Quella delle elementari, magari: la più colorata e fantasiosa. Con i disegni appesi per premio alla parete, le decorazioni natalizie in licenza fino a giugno, le lettere vergate ...

Continua ...
Domenica 24 Marzo 2019

Pazza (ma utile) idea: tassare il “copia e incolla”

Ho inventato una tassa. Non dovrebbe succedere, ma succede. Tranquilli: la tassa di mia invenzione, nonostante l’avidità, la fantasia e la disinvoltura dei nostri governanti, non ha alcuna possibilità di venir introdotta: è una tassa teorica. Al massimo può procurarvi un po’ di spavento (ma anche sollievo per lo ...

Continua ...
Domenica 17 Marzo 2019

Benvenuti a una vita senza pilota automatico

Se la vita fosse un film in quale categoria dovremmo piazzarla? Commedia? Dramma? Documentario? Fantascienza? Guerra? Animazione?

Io sospetto che se qualche civiltà aliena fosse in grado di osservarci, probabilmente lassù ci sarebbe una lotta a strapparsi il telescopio l’uno con l’altro: «Non hai idea di che cosa ...

Continua ...
Domenica 10 Marzo 2019

Contrordine: la meritocrazia non va più bene

La meritocrazia non sempre è applicata con rigore (l’esistenza stessa di questa rubrica lo comprova) ma è invariabilmente evocata con accenti saldi. Moltissimi affermano addirittura di “credere” nella meritocrazia, come se fosse necessario un atto di fede, e dunque di raddoppiata convinzione. Altri, non meno numerosi, vedono nell’assenza ...

Continua ...
Domenica 03 Marzo 2019

Aristotele, Hume e Kant non marciano a Milano

In migliaia hanno marciato, a Milano, contro il razzismo e per quanto la marcia possa essere stata politicamente polarizzata, non ci sono dubbi che il razzismo sia una brutta cosa. Lo ammettono, paradossalmente, perfino i razzisti i quali di solito si rifiutano di passare per tali: sono le circostanze, sostengono ...

Continua ...
Domenica 24 Febbraio 2019

Piccolo, grande studio sulla generosità

Ci riesce già molto difficile, per non dire impossibile, metterci d’accordo su dati ricavati da misurazioni oggettive, ovvero scientifiche e statistiche: il Pil, la crescita (o decrescita) della produzione industriale, gli sbarchi dei migranti, la posizione in fuorigioco di Ciofani del Frosinone. Chissà cosa accadrebbe se volessimo misurare nientemeno ...

Continua ...
Domenica 17 Febbraio 2019

Il governo ti dà la pagella. E te la manda sul telefonino

Se questo sarà il futuro anche per noi - o, in qualche misura occulta, è già il presente - lo scopriremo presto. Per i cinesi è di certo una realtà quotidiana e, dal 2020, lo diventerà in via ufficiale.

Parliamo del “social credit system”, ovvero dell’apparato tecnologico con il quale il ...

Continua ...
Domenica 10 Febbraio 2019

Il sonno della ragione genera “clic”

La scorsa settimana, concludevo queste noterelle con le seguenti parole: «L’informazione non è oggi separabile dalla faziosità e, anzi, tra le due cose c’è un reciproco alimentarsi e confermarsi. L’informazione ha infine compiuto una svolta a 180 gradi: più sappiamo, meno ragioniamo».

Questo altrimenti disgustoso esercizio di ...

Continua ...
Domenica 03 Febbraio 2019

L’informazione e quella svolta di 180 gradi

Quale potrebbe essere, secondo voi, l’abitudine digitale più difficile da estirpare? In altre parole: se pensate ai siti, alle app e ai social che usate ogni giorno, a quale sarebbe davvero arduo rinunciare? WhatsApp? Instagram? Le e-mail? Il sito dei gatti che rimbalzano (esiste: è cat-bounce.com)? La risposta ...

Continua ...
Domenica 27 Gennaio 2019

Ministri in tv: dalla chiacchiera al monologo da bar

L’altroieri un programma serale della Rai ospitava un ministro. Non è una notizia. me ne rendo conto. E neppure fa notizia la specifica identità del ministro: basterà dire che si tratta di quel personaggio che ama informarci regolarmente delle sue abitudini alimentari per poi professare un’intransigente quanto ostinata ...

Continua ...
Domenica 20 Gennaio 2019

La cronaca non è finita e già incomincia la Storia

Viviamo in tempi frettolosi, ancor prima che frenetici. Non riusciamo più a seguire una serie televisiva se gli episodi vengono centellinati uno alla settimana: bisogna che siano disponibili tutti e subito, in modo da poterci immergere in “maratone” sul divano che, oltre a essere contraddizioni in termini, annichiliscono quel poco ...

Continua ...
Domenica 13 Gennaio 2019

Altro che etica: è Amazon l’azienda più “pura”

Forse ci ha distratto la notizia del suo divorzio e ci ha provocato qualche scompenso pressorio leggere la cifra che potrebbe essere costretto a versare alla ormai ex moglie: di fatto, pochi hanno notato come Jeff Bezos, fondatore, presidente e amministratore di Amazon, si ritrovi oggi al vertice della società ...

Continua ...
Domenica 06 Gennaio 2019

La Terra è rotonda: una certezza per ripartire

Una, almeno una, pare che l’abbiamo sistemata. In un contesto globale dove anche l’affermazione più risibile, anti-scientifica, guastata da complottismo paranoico e inquinata da pregiudizio estremo, è libera di prendere il volo e di farsi accreditare come “fatto” o, addirittura, “verità”, non è un risultato da poco.

Pochi ...

Continua ...
Domenica 30 Dicembre 2018

Che la guerra in Vietnam ci porti finalmente la pace

Posso avere un’idea approssimativa di come avete trascorso il Natale, nella convinzione che inserendo nel quadro un panettone e una certa pesantezza di stomaco nel primo pomeriggio è quasi impossibile sbagliare.

Certamente mi auguro che, nel complesso, siano state ore piacevoli e serene. Quanto a me, tutto bene grazie ...

Continua ...
16-30 su 2679 elementi trovati.