Tutte le ambizioni di Letizia. Alla Ktm per i prossimi due anni
Letizia Motalli subito a podio con la nuova maglia

Tutte le ambizioni di Letizia. Alla Ktm per i prossimi due anni

La grosina campionessa d’italia al primo anno Junior. «Sono pronta al salto di categoria e questa avventura: darò tutto»

La forte ciclista grosina, Letizia Motalli, ha un nuovo contratto per i prossimi due anni riguardo al suo sport, che spazia dalla mtb al Ciclocross, col Team Ktm Protek Dama di Torrevilla (Lc).

La biker di Grosio, campionessa italiana nelle categorie giovanile, Esordienti e Allieve, ha iniziato la sua nuova stagione tra le Junior in sella ad una Ktm Scarp e già nel ciclocross ha fatto i primi pieni di “fango”. «Quattro o cinque le uscite finora – ci ha detto “rubacchiando” qualche minuto allo studio – ed è un po’ tutto nuovo, chiaramente, col cambio di categoria. Per esempio, come gare femminili capita di correre tutte le donne assieme, anche le più “grandi” e se la classifica è unica (come la settimana scorsa all’Idroscalo nel “Trofeo Guerciotti”, gara internazionale, Nda) sono stata premiata come 11° posto, però sono giunta 3a Juniores ed è questo su cui occorre puntare sforzi e attenzione».

Il passaggio alla nuova società non è stato problematico, la conosceva già per il tramite di un ragazzo che ci correva e ne aveva parlato più che bene e allora «rischiamola» s’è detta la ragazza. «Letizia è una biker di sicuro valore – ha diramato la Consigliera delegata al Team Protek Dama, Valentina Milesi - oltre ad essere una ragazza seria e motivata. Con lei vogliamo impostare una preparazione che migliori le sue qualità e la sua tecnica, tenendo ben presente che la sua priorità in questo periodo della stagione comunque è la scuola».

«Per la quale è iniziato il triennio – ha fatto eco Letizia Motalli -, tutto nuovo, materie, professori e poi tre ore di scuola in più (terza liceo scientifico a Tirano, sempre Nda) e pure la Scuola-lavoro che sono altre due/tre ore a settimana; sì, in biblioteca a dare una mano, ma è tempo da sottrarre all’allenamento. Però la determinazione sportiva c’è e anche un palcoscenico con livelli più alti e stimolanti».

«Per noi è importante che prosegua il suo percorso scolastico – ancora la Consigliera delegata Valentina Milesi -, ben sapendo che lei ci tiene a far bene a scuola. Sarà un’annata impegnativa questa tra le Junior, Letizia saprà cavarsela bene e con soddisfazione. I risultati arriveranno senza forzare troppo i tempi».

«Posso dirmi contenta e onorata di essere alla Ktm Protek Dama - la conclusione di Letizia Motalli - e mi sento pronta pronta ad affrontare il salto di categoria, mettendo sempre il mio impegno e la mia determinazione nelle gare e negli allenamenti. Voglio ringraziare tutte le persone che mi hanno sostenuto fin qui, i dirigenti del Team Alpin Bike Sondrio, con i quali ho condiviso i primi anni della mia esperienza da biker. Ora inizia una nuova avventura, so che non sarà facile, ma non per questo il mio impegno verrà meno». E il prossimo appuntamento in vista sarà a Brugheri, al Parco Increa, il 26 novembre, col Memorial Berionni e Perego, gara internazionale di ciclocross, 2a tappa del circuito Selle Smp Master Cross.

© RIPRODUZIONE RISERVATA