Strigiotti, è un Leoni da record  A Talamona si sfidano in 400
Leoni e Ciappini sul gradino più alto del podio al termine della gara talamonese

Strigiotti, è un Leoni da record

A Talamona si sfidano in 400

AtleticaIl portacolori del Cs Csi Morbegno realizza il nuovo primato

Nella prova al femminile è la scatenata Ciappini a fare la voce grossa

Numeri in crescita per il Trofeo Strigiotti che domenica ha portato sui sentieri talamonesi più di 400 atleti.

A livello agonistico, nella prova principe, per soli 9 centesimi Marco Leoni ha abbassato il record andando a limare la miglior prestazione di Francesco Della Torre e confermando così, dopo l’argento al Trofeo Marmitte dei Giganti, il suo ottimo stato di forma insieme a quello del compagno di squadra Stefano Martinelli. Diavoli rossi scatenati domenica, per la classica corsa in montagna ottimamente e generosamente organizzata dal Gp Talamona che quest’anno assegnava anche i titoli regionali promesse e assoluti.

Roberta Ciappini (Gs Csi Morbegno) se li porta a casa addirittura tutti e due essendosi classifica prima assoluta nella gara in rosa, mentre Marco Leoni (assoluti) e Christian Dell’Agosto (promesse) vincono i titoli maschili. Prime a gareggiare le donne insieme agli allievi sul tracciato up&down di 4 km. La pioggia ha reso scivolosa e un po’ pericolosa la discesa, ma gli atleti non si risparmiano. A tagliare per primo il traguardo tra gli allievi è Alessandro Rossi (As Lanzada) seguito da Alessandro Gadola (Gs Csi Morbegno) e Davide Lucchini (Atletica Alta Valtellina).

Nelle donne è Ciappini show che vince in solitaria con il crono di 20’05”, senza riuscire a ritoccare il record da lei stessa stabilito lo scorso anno (19’54”). A completare il podio Giulia Compagnoni (Atletica Alta Valtellina/21’59”) e Cinzia Zugnoni (Gsi Csi Morbegno/22’37”). Nella gara maschile, due giri per un totale di 8 km: a dettare legge sono subito Francesco Della Torre, Marco Leoni e lo junior Stefano Martinelli. Al giro di boa capitan Leoni è già in testa e sgranati seguono i compagni di fuga. Leoni vince in 33’48” lasciando a quasi 1 minuto l’amico Stefano e a 2’ il vincitore dello scorso anno Della Torre. A completare la top five altri due diavoli rossi: Alessandro Gusmeroli (35’07”) e Stefano Sansi (35’09”). Spazio poi alle gare giovanili con tanto entusiasmo e voglia di correre. Qui successi per Teresa Buzzella, Daniele Ciaponi (Gp Talamona), Rossella Ghilotti (Atletica Alta Valtellina), Federico Bongio (Gs Csi Morbegno) e Serena Lazzarelli (Gp Valchiavenna), Mattia Zen (Atletica Malnate).

© RIPRODUZIONE RISERVATA