Coppa Valtellina, molto più di una gara
Un’immagine di due anni fa che la dice lunga sulla capacità di coinvolgimento della Coppa Valtellina

Coppa Valtellina, molto più di una gara

Si moltiplicano le iniziative per legare la corsa, arrivata alla edizione numero 61, alle feste sul territorio. Mello in Cantina, Gustosando, Cantine e Bresaolando abbinano l’enogastronomia alla passione per la competizione

Mentre continuano ad arrivare copiose le iscrizioni al 61° Rally Coppa Valtellina, il comitato organizzatore della Promo Sport Racing e dell’Aci Sondrio proseguono il lavoro volto a completare gli ultimi dettagli. Il “Coppa” 2017 che si svolgerà i prossimi 22 e 23 settembre, come già annunciato, sarà valevole per l’International Rally Cup Pirelli e si suddividerà in due, una gara da 138 e una da 83 chilometri. Ma se team e privati stanno ultimando le vetture nelle officine, c’è anche chi pensa ad altri tipi di allestimenti.

A Mello in particolare, l’amministrazione comunale e le associazioni del territorio si stanno dando un gran daffare in vista della celebre “Mello in Cantina”, manifestazione turistica ed enogastronomica rinomata in tutta la provincia e non solo. Per promuovere questa iniziativa, in collaborazione con il Rally Coppa Valtellina, è stato ideato il Trofeo Costiera dei Cech che unisce la velocità alla festa. Tre giorni di festa e un equipaggio vincitore. Dal punto di vista sportivo il Trofeo, alla memoria di Iris Martinelli e Mario Ghelfi, genitori del pilota promotore dell’iniziativa ovvero Loris Ghelfi, sarà assegnato all’equipaggio che, utilizzando una vettura a due ruote motrici e stabilirà il tempo minore nella sommatoria dei due passaggi sulla prova speciale di “Mello” che vale la pena ricordare sarà affrontata una prima volta nel tardo pomeriggio e poi con i fari delle vetture accesi nella serata di venerdì 22 settembre.

Condizione indispensabile per concorrere a vincere il “Trofeo Costiera dei Cech” ed entrare quindi in classifica sarà salire sul palco di arrivo sabato sera a Sondrio con la propria vettura dopo aver completato regolarmente tutto il rally: «Il comune di Mello è davvero lieto di poter accogliere il passaggio del Rally Coppa Valtellina perché per noi e il nostro territorio si tratta di un evento speciale – ha ricordato il geometra Fabrizio Bonetti, sindaco del paese-, è una delle occasioni in cui tutti i ristoratori e i commercianti collaborano e cooperano per organizzare iniziative di promozione turistica, l’indotto del rally lo scorso anno è stato notevole e vantaggioso per tutti e in solo due anni questa gara è già diventata importante per noi».

Dal punto di vista aggregativo la festa inizierà giovedì 21 settembre. Nella piazza principale di Mello, il consorzio Porte di Valtellina illustrerà il programma delle iniziative tra le quali Mello in Cantina, Gustosando (Gerola, Albaredo e Civo Dazio), Cantine (Traona, Cercino) e Bresaolando (Ardenno, Buglio in Monte). Il programma della festa prevede per giovedì sera la conferenza stampa istituzionale, la presenza di stand gastronomici che proporranno prodotti tipici locali, non prima però di aver tolto il velo alla Peugeot 207 S2000 che al 61° Coppa Valtellina sfoggerà una livrea dedicata alle iniziative del Consorzio; l’intrattenimento musicale sarà a cura di Bruno Ligari.

La festa proseguirà con il “trentotto” -rinomato locale di Cosio Valtellino- presente in piazza per tre giorni con i suoi famosi cocktail. Durante il venerdì e il sabato, oltre a essere protagonista con il passaggio del Rally Coppa Valtellina (due prove speciali alle 16.44 e 20.18 di venerdì 22 settembre) Mello darà sempre la possibilità di gustare le prelibatezze locali ai tifosi, turisti e ai residenti. Sabato sera gran finale: il Closing Party. Sarà presente Marco Dona dello Zoo di 105 (Radio 105 Network) che proporrà musica e goliardia fino a tarda notte unitamente alla realizzazione di stand gastronomici ai quali parteciperanno tutti i ristoranti del paese.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare