Premio Arturo Schena, Ecco gli studenti scelti
Foto di groppo al termine della cerimonia nella Sala dei Balli di Palazzo Sertoli (Foto by Foto Gianatti)

Premio Arturo Schena, Ecco gli studenti scelti

La commissione di valutazione, dopo l’esame approfondito delle 22 tesi presentate, ha deciso giovedì di attribuire il premio ex aequo a Samuele Acquistapace, laureato in Automation and Control Engineering - Ingegneria dell’Automazione al Politecnico di Milano, per la tesi “Modelling and Control of a Low Voltage Inverter-Based Microgrid” (Modellazione e controllo di una microrete a basso voltaggio basata su un inverter); a Cristian Andreoli, laureato in Scienze economiche - Specializzazione in finanza all’Università della Svizzera italiana, per la tesi “Creation of a Snow - Indexed CAT Bond Analysis of financial feasibility of the proposed product within the Ski Industry in a context of climatic change: evidence from Italian ski resorts” (Creazione ed analisi di un catastrophe-bond sulle precipitazioni nevose da proporre all’industria sciistica nel contesto del cambiamento climatico: dati tratti da località sciistiche/turistiche italiane); a Sara Baggio, laureata in Medicina e Chirurgia all’Università Vita-Salute San Raffaele, per la tesi “The role of single nucleotide polymorphisms in st-elevation myocardial infarction: prognostic impact and pharmacogenetic interactions” (Il ruolo del polimorfismo a singolo nucleotide nell’infarto miocardico con elevazione del segmento ST: impatto prognostico ed interazioni farmacogenetiche); a Beatrice Rama, laureata in Ingegneria Gestionale al Politecnico di Milano, per la tesi “Individual abilities and impact of training courses: outcomes of an empirical study conducted in an Indian microfinance institution” (Abilità individuali e impatto dei corsi di formazione: risultati di uno studio empirico condotto in un istituto indiano di microfinanza).

Sono stati attribuiti anche due riconoscimenti per tesi di laurea che hanno per tema la valorizzazione della Valtellina e della Valchiavenna a Patrick Incondi, laureato in Scienza della Produzione e della Protezione delle Piante all’Università degli Studi di Milano, per la tesi “Moria del melo in Valtellina: effetto degli ammendanti organici sulla fisiologia di piante in condizioni di reimpianto”; a Federico Trotti, laureato in Economia e Legislazione d’Impresa all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, per la tesi “Scopo di lucro: quo vadis?”. Per la prima volta dalla sua istituzione, la cerimonia di premiazione si è svolta in abbinamento ad una conferenza pubblica tenuta dall’ing. Fabrizio Capobianco, ceo TOK.tv, sul tema “Lavorare e creare nel mondo di oggi. Dalla Valtellina alla Silicon Valley: l’azienda liquida”.nD.Luc.

© RIPRODUZIONE RISERVATA