Tragedia sul Legnone  Muore escursionista di Colico
Il Legnone visto da Fuentes (Foto by Sandonini)

Tragedia sul Legnone

Muore escursionista di Colico

La vittima, originaria di Morbegno, aveva 46 anni. È caduto sul versante valtellinese

Un escursionista di 46 anni, Corrado Gusmeroli, è morto sul versante nord del Legnone dopo una caduta in un canalone. L’incidente è accaduto in mattinata sul lato valtellinese della montagna. L’alpinista, di Colico ma originario di Morbegno, era partito dall’Alto Lario lecchese, si trovava con alcuni amici nella zona dell’alpe Scoggione quando - per cause al vaglio dei carabinieri - è precipitato per un centinaio di metri. Sul posto è giunto l’elisoccorso da Como con l’equipe medica che ha constatato il decesso.

Gusmeroli, sposato e padre di due figli, di professione panettiere nel Morbegnese, era molto conosciuto in zona per la sua grande passione per lo sport e soprattutto la montagna. Volontario della Protezione civile, faceva parte del Cai di Colico. Un tragico volo lungo il sentiero “Direttissima” non gli ha lasciato scampo. Il terreno scivoloso per il ghiaccio potrebbe essere tra le cause dell’incidente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA