Stop alle corse sulla 36, autovelox pronti all’accensione

Stop alle corse sulla 36, autovelox pronti all’accensione

Il count-down è iniziato. Sulla Statale, tra Lecco e Colico, gli automobilisti che “schiacciano troppo il pedale”, hanno le ore contate.

Gli autovelox installati oramai da mesi ma non attivati, entro la fine dell’anno, per cui da qui a un mese e mezzo al massimo, stanno per essere “accesi”. Dopo di che chi supererà i 90 chilometri orari, sarà multato.

Come, quando e dove, non è dato sapere. Nel senso che i quattro autovelox fissi, situati intorno ai chilometri 89 (sia in direzione nord che sud) e 67 (idem), saranno attivati a rotazione, uno alla volta.

Gli autovelox sono così distribuiti: in direzione Nord, verso la Valtellina, uno è posizionato all’altezza dell’area di servizio di Mandello e l’altro poco prima delle gallerie di svincolo per la zona industriale di Colico. In direzione Sud, ovvero da Colico verso Lecco, uno è posizionato subito dopo le gallerie della zona industriale di Colico e quindi a Mandello, nell’area di sosta d’emergenza poco prima della galleria che porta poi all’area di servizio.

Il comandante della Polstrada precisa: «Non faremo cassa, se è questo il timore degli utenti della strada. Ci sarà il servizio attivo su una delle quattro colonnine. Un po’ come succede per i tutor autostradali: non si sa qual è il portale d’ingresso e quale quello di uscita, ma si sa che c’è la rilevazione della velocità media. La logica è quella della prevenzione, non della repressione». Altra sicurezza: gli autovelox saranno tarati a circa 100 chilometri orari ovvero il 5 per cento in più del limite di legge che sulla Statale 36 è di 90 all’ora (per cui il 5 per cento è di 94,5 km/h). 

© RIPRODUZIONE RISERVATA