Scuola di via Bosatta, via il tetto in eternit

Scuola di via Bosatta, via il tetto in eternit

Durante le vacanze estive sarà rifatta la copertura della palazzina che ospita la mensa, rimuovendo la vecchia copertura che contiene amianto.

Non c’è da preoccuparsi, comunque, perché «il tetto è in uno stato di conservazione perfetto e non presenta segni di usura né punti rovinati». L’hanno spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Michele Iannotti e il dirigente dell’ufficio tecnico Gianluca Venturini nell’ultima seduta della commissione consiliare.

Per la primaria di via Bosatta, l’amministrazione ha previsto un progetto di ristrutturazione da oltre 300mila euro inserito nel programma delle opere di quest’anno in via di definizione. «Nei prossimi mesi - ha spiegato Iannotti -si faranno i lavori che sarà possibile mettere in campo senza compromettere l’attività didattica, poi alla fine dell’anno scolastico si procederà con le altre operazioni. L’intervento per cambiare il tetto verrà sicuramente fatto dopo la fine delle lezioni, perché non è pensabile effettuare lavori di quel tipo mentre la scuola è aperta».

Come già fatto per altri progetti sugli edifici scolastici, insomma, la ristrutturazione verrà organizzata in maniera da non interferire troppo con le attività nelle classi. Per il prossimo anno scolastico, dunque, l’ala che ospita la mensa avrà una nuova copertura, mentre su tutto l’edificio è prevista una ristrutturazione complessiva con l’adeguamento degli impianti e una serie di interventi per l’adeguamento antincendio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA