Percorso multimediale per raccontare la montagna

Percorso multimediale per raccontare la montagna

A progettare l’allestimento del museo del Masegra che prenderà vita nel 2018 sarà Studio Azzurro, il gruppo artistico di Milano che dal 1982 ad oggi ha conquistato riconoscimenti a livello internazionale per video-ambientazioni e allestimenti di mostre e musei, in Italia e all’estero.

In questi giorni il Comune ha affidato formalmente l’incarico per la progettazione «artistico-didattico-divulgativa» degli allestimenti del Museum hub, come viene definita nel documento ufficiale di palazzo Pretorio, e presto gli artisti di Studio Azzurro si metteranno al lavoro per creare i percorsi espositivi che troveranno spazio nel corpo principale del castello.

«Abbiamo fatto una scelta di campo precisa, puntando sugli allestimenti multimediali - spiega l’assessore alla Cultura Marina Cotelli - e gli artisti di Studio Azzurro sono fra i migliori in Italia per questo tipo di progetti. Negli ultimi anni si sono specializzati proprio negli allestimenti museali, con realizzazioni come il Museo laboratorio della mente di Roma, il Museo civico del marmo di Carrara, l’esposizione “Montagna in movimento” a Vinadio, e siamo davvero felici di questa collaborazione».

Nelle sale del Masegra, dunque, a raccontare “Avventura alpinismo arrampicata” - come recita il nome del Museum hub - saranno percorsi e allestimenti che uniscono strumenti e linguaggi diversi, per creare una realtà espositiva in continua evoluzione. «Multimedialità non significa soltanto tecnologia - rimarca Cotelli -, ma un modo specifico di divulgare i contenuti, attraverso un percorso espositivo che darà ai visitatori diverse possibilità di lettura e di interazione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA