Minaccia gli agenti con un coltello  Lo fermano con lo spray urticante
Gli agenti che domenica sera sono riusciti a fermare l’uomo utilizzando lo spray al peperoncino

Minaccia gli agenti con un coltello

Lo fermano con lo spray urticante

Gli agenti erano stati chiamati per un vandalismo ai danni di un garage in città. L’autore, armato di coltello, stava per avventarsi sui poliziotti. È stato denunciato a piede libero.

Una spruzzata al momento giusto vale più di mille ammonimenti. Questo verrebbe da dire alla luce di quanto avvenuto domenica sera, quando due agenti si sono trovati davanti a un soggetto davvero fuori di sé. Piccone in mano, l’uomo si era appena sfogato sulla saracinesca del garage situato davanti alla sua abitazione.

La segnalazione in Questura è giunta proprio da un vicino di casa che avvisava dell’ennesima sfuriata di G.P., cinquantenne residente a Sondrio (già noto per episodi di questo tipo) in evidente stato di alterazione psicofisica.

Giunti sul posto, gli operatori lo hanno cercato nella sua abitazione dove si era rifugiato dopo il vandalismo. La situazione è apparsa subito molto delicata. L’uomo non ne voleva sapere di ragionare e dopo aver manifestato la propria insofferenza è andato in cucina dove ha impugnato un coltellaccio brandendolo nei confronti degli agenti.

I poliziotti prima hanno cercato di dissuaderlo, poi hanno preso lo spray al peperoncino che dalla scorsa primavera hanno in dotazione e hanno neutralizzato l’uomo proprio mentre si avventava su di loro. Accompagnato in ospedale per le cure medico-psichiatriche del caso (è stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio), è poi stato denunciato a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale e minaccia aggravata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA