Corsa in montagna, grandi emozioni al Trofeo Vanoni
Nella foto di Silvio Sandonini la partenza del Trofeo Vanoni in un’edizione storica

Corsa in montagna, grandi emozioni al Trofeo Vanoni

Compleanno tricolore per il Trofeo Ezio Vanoni. La “classica delle foglie morte” della corsa in montagna organizzata dal Gs CSI Morbegno ha celebrato la 60esima edizione (oltre 1000 gli atleti tra squadre assolute e gare individuali giovanili) con i Campionati italiani delle staffette, consegnando le maglie tricolori Assolute all’Atletica Valli Bergamasche Leffe e alla Recastello Radici Group. Il sodalizio bergamasco si è imposto dopo un doppio appassionante duello con l’Atletica Valle Brembana con il campione europeo Xavier Chevrier opposto all’iridato long distance Francesco Puppi in seconda frazione e Cesare Maestri contro Alex Baldaccini in terza.

Al femminile una grande seconda frazione di Alice Gaggi consegnava alla Recastello il tricolore dopo la “fuga” della Free Zone al lancio con Sara Bottarelli: a tagliare per prima il traguardo e vincere il Trofeo Vanoni è stata però la Repubblica Ceca. Le maglie tricolori Juniores sono andate al Gs Quantin (Mihail Sirbu e Isacco Costa) maschile e all’Atletica Clarina Trentino (Marianna Tavonatti e Linda Palumbo) femminile.

Leggi tutto sull’edizione del 23 ottobre de La Provincia di Sondrio

© RIPRODUZIONE RISERVATA