Cantine, misure antiterrorismo   e “panettoni” per frenare le auto
Morbegno Domenica 11 Morbegno in cantina (Foto by Silvio Sandonini)

Cantine, misure antiterrorismo

e “panettoni” per frenare le auto

Morbegno, il Comune metterà dei dissuasori per impedire ai veicoli di entrare in strade affollate per la manifestazione.

Più sicurezza e controlli alle Cantine della città che si terranno a partire da questo sabato e domenica e poi il 6,7 e 8 ottobre e il 14 e 15 ottobre. Dopo il consueto vertice in Prefettura dei giorni scorsi per pianificare il dispiegamento dei controlli utili allo svolgimento in sicurezza di Morbegno in cantina, il Comune ha stabilito una serie di misure aggiuntive per garantire un livello maggiore di sicurezza durante lo svolgimento dell’iniziativa. «In sostanza - spiega il sindaco Andrea Ruggeri - la Prefettura ci ha chiesto di aderire alle disposizioni in materia di misure di prevenzione antiterrorismo. Per questo abbiamo stabilito con il nostro ufficio di polizia municipale di posizionare nel centro i cosiddetti “panettoni”, i blocchi in cemento utili come deterrenti, in quanto ostacoli sulla normale viabilità, in caso di passaggi di mezzi sospetti». I blocchi saranno sistemati in zona San Rocco, nei pressi del ponte sul Bitto vicino a San Giovanni Nepomuceno, all’ingresso di via Garibaldi, vicino piazza Mattei.

«Siamo consci che i blocchi di cemento causeranno disagi in termini di spostamenti ai residenti e passanti, ma chiediamo loro di avere un po’ di pazienza, in modo da permettere un decorso sicuro dell’evento - tiene a rimarcare il sindaco -. In accordo poi con le forze dell’ordine saranno previsti presidi fissi e aggiuntivi, in alcuni punti si agirà anche sugli impianti di illuminazione, regolandone la potenza».

Il compartimento della polizia ferroviaria di Milano valuterà un possibile rafforzamento dei servizi di competenza alla stazione di Morbegno e verrà creato un punto di coordinamento per le forze di polizia e i volontari di protezione civile al centro operativo della Cm di Morbegno.

Verrà poi distribuito un decalogo sull’uso dell’alcol da diffondere sui treni e mediante azioni promozionali attraverso i media e gli operatori della polizia stradale. Il Comune ha emanato la tradizionale ordinanza valida per sabato 30 settembre e 7 ottobre sul divieto di vendita e il possesso di bevande con contenuto alcolico racchiuse in contenitori di vetro sugli spazi e aree pubbliche dalle 20 alle 5; dalle 15 alle 5 è vietato a chiunque si trovi su area pubblica detenere bevande alcoliche di qualsiasi gradazione, in contenitori aperti; gli esercizi del centro dovranno chiudere alle 24,45 e sgomberare i locali entro l’una e gli intrattenimenti musicali previsti sulle aree pubbliche devono cessare entro le 23. Inoltre la traversa di via Carlo Cotta è interdetta alla circolazione, fatta eccezione dei residenti, dalle 20 alle 5 e, infine, l’area giochi per bambini di via Cortivacci è interdetta dalle 14 del sabato alle 5.

© RIPRODUZIONE RISERVATA