Asfalti, segnali, attraversamenti  «In alcune zone lavori urgenti»
Nuova segnaletica orizzontale in via San Rocco a Morbegno

Asfalti, segnali, attraversamenti

«In alcune zone lavori urgenti»

Morbegno: via San Rocco e piazza Moro tra le strade interessate dalla serie di interventi ripartiti in questi giorni.

Tempo buono, condizioni atmosferiche più stabili a Morbegno, favorevoli per la ripresa dei lavori rivolti alla manutenzione di strade e segnaletica. In questi giorni è stata rimessa a nuova la segnaletica orizzontale di via San Rocco, piazza Aldo Moro, mentre altri interventi riguardanti lo stato di asfalti, zebre e attraversamenti sono imminenti.

La zona che viene interessata dal transito da e per Regoledo e Cosio Valtellino è stata completamente sistemata dopo recenti ripristini. «Rimettiamo mano al capitolo strade – ha precisato da Morbegno l’assessore ai lavori pubblici Massimo Santi –. Si tratta di lavori abbastanza urgenti e molto utili, non si può nascondere che ci siano situazioni in città che richiedono un intervento».

«Parliamo – ha aggiunto – di segnaletica, ma eguale attenzione la richiede in maniera abbastanza diffusa anche il fondo stradale. Con l’imminente variazione di bilancio prevista dal comune – ha anche spiegato – si darà il via alle opere di asfaltatura». «L’amministrazione – ha aggiunto – ha trovato un accordo con la ditta Cossi e Anas sollecitando il riassetto delle arterie su cui passano i camion dei cantieri della nuova 38. Ci sono tratti che sono stati un po’ rovinati dal passaggio dei mezzi pesanti. Con l’impresa costruttrice e l’ente di gestione della rete stradale si è affrontato il tema delle nuove asfaltature».

«Sono sistemazioni e migliorie che la gente attende e si mette in sicurezza il transito per la città. Le prime manutenzioni – ha anche chiarito l’assessore – sono già fatte, altre seguiranno, abbiamo stanziato circa 15.000 euro».

L’affidamento delle opere avverrà nell’arco di qualche settimana. «Andremo a sanare tutte le situazioni critiche – ha precisato Santi –, dalle vie più trafficate, quelle intorno al centro, portandoci poi in aree più decentrate. Agiremo a macchia di leopardo sempre operando su manto e segnaletica».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti (0) Regolamento Commenti: Prima di commentare gli utenti sono tenuti a leggere il regolamento del sito. I commenti che verranno ritenuti offensivi o razzisti non verranno pubblicati e saranno cancellati. Accedi per commentare