A Montagna tragedia sui binari  Indagini e treni fermi per ore
L’incidente è avvenuto ieri mattina alle 5,20 nei pressi del ponte

A Montagna tragedia sui binari

Indagini e treni fermi per ore

Le cause e la dinamica sono al vaglio della polizia. Tra le ipotesi degli inquirenti anche un gesto estremo.

Non lo escludono, gli inquirenti. Potrebbe essersi trattato di un gesto volontario, perché il luogo e l’orario portano a non dare molto credito all’ipotesi di una disgrazia.

Un uomo è morto ieri mattina alle porte di Sondrio travolto dal treno. È successo all’alba, quando il convoglio delle 5,20 in partenza da Sondrio e diretto a Tirano ha preso in pieno il valtellinese - classe 1963, residente a Montagna in Valtellina - in un punto poco distante dal passaggio a livello sulla tangenziale. Il macchinista, complice l’oscurità, non si è accorto di nulla e solo alla corsa successiva - quando stava riportando il treno a Sondrio con la corsa delle 7,20 - ha avvistato i resti del poveretto.

Immediato l’allarme che ha richiamato sui binari il personale del 118 (ma ormai non c’era più niente da fare), gli agenti della volante e della scientifica oltre che la Polfer di Lecco. Subito è stato transennato un lungo tratto di binari - dal punto in cui si presume l’uomo sia stato travolto, a quello in cui è stato rinvenuto, situato a circa 200 metri di distanza - mentre i pompieri si sono occupati di ricomporre la salma sulla quale oggi verrà eseguita la ricognizione prevista dall’autorità giudiziaria, intenzionata a dare il via libera al seppellimento non appena i parenti effettueranno il riconoscimento.

Terminati i rilievi, la Polizia si è fatta carico di tutti gli accertamenti per ricostruire gli ultimi istanti di vita dell’uomo e per cercare di trovare una spiegazione a quanto accaduto.

Le ripercussioni sulla linea ferroviaria non sono mancate: paralizzata la circolazione dei treni sulla tratta Tirano-Sondrio per tutto il tempo necessario alle indagini per chiarire la vicenda. La tratta è poi stata garantita dal trasporto in autobus. I disagi si sono fatti sentire fino a Colico con ritardi anche fino a 20 minuti. I treni sono tornati a circolare normalmente solo in tarda mattinata .

© RIPRODUZIONE RISERVATA