A Cepina taglio del nastro
per la scuola-gioiello

VALDISOTTO - Un intervento innovativo che passerà alla storia e sarà utilizzato come progetto pilota. A Valdisotto ne sono convinti tutti: la scuola elementare e media di Cepina, inaugurata di fatto ieri, oltre ad essere per ora un unicum in Italia, rappresenta un'opera pregevole sotto numerosi punti di vista, dall'impatto ambientale altamente ridotto, alla sicurezza, al risparmio energetico.
Una splendida giornata di sole ha accompagnato il taglio del nastro dello stabile, la scorsa estate protagonista di un sostanzioso intervento di ristrutturazione e di riqualificazione energetica. Tutti i bambini dell'istituto e le numerose autorità intervenute, unitamente alle Forze dell'Ordine, si sono radunati nel piazzale delle scuole per apprendere le caratteristiche tecniche dell'opera e assistere alla benedizione da parte del parroco di Cepina don Bruno Rocca.
«Oggi è un giorno dedicato ai bambini - ha esordito il sindaco Alessandro Pedrini -. Siamo di fronte a un progetto innovativo realizzato secondo un protocollo dettagliato e rigoroso». Numerose le opere che sono state effettuate per migliorare "l'efficienza energetica" dello stabile «ma in primis indirizzate - ha tenuto a specificare il primo cittadino - alla sicurezza dei ragazzi». Le opere si sono concretizzate nella realizzazione di un nuovo isolamento termico, installazione di pannelli fotovoltaici, risanamento delle murature perimetrali, una nuova copertura, nuovi serramenti e impianti di ventilazione controllata.

I DETTAGLI
Circa 1,7 milioni di euro il costo complessivo della riqualificazione delle scuole di Cepina, opera che ha ottenuto anche un finanziamento di 100.000 euro dalla Fondazione Cariplo e di 21.250 euro dalla Provincia.
L'opera realizzata consente un risparmio stimato in 60.000 litri di gasolio all'anno e, dati alla mano, si prevede di rientrare dell'investimento in tredici anni.
L'intervento è stato realizzato dalla ditta Biacchi di Menaggio e dalla Nuova Neon di Modena e tecnicamente è stato seguito dai professionisti Antonio Robustelli Della Cuna, Dario Da Prada, Mario Stoppani e Cinzia Divitini.

s.baldini

© riproduzione riservata

Accedi al sito per commentare

video

I Vostri Video

Video curiosi dalla Rete. I panda e lo scivolo

Eventi
Pubblicità
PubblicitàSPM
SpecialiSPM

al cinema

Vivi Sondrio