Buonanotte

L’ultimo pensiero prima di spegnere la luce. O il primo dopo averla spenta

(facebook.com/mario.schiani - twitter: @MarioSchiani)

di Mario Schiani
Lunedì 03 luglio 2017

Ieri, oggi e domani

Secondo un sondaggio pubblicato nel giorni scorsi, se si andasse a votare oggi l’unica possibile alleanza in grado di governare il Paese sarebbe quella tra Grillo, Salvini e Meloni. L’unica, per essere chiari, che “avrebbe i numeri”, anche se bisognerebbe discutere se concedere a questa espressione solo il ...

Continua ...
Sabato 01 luglio 2017

La conoscenza di Mika

Fino a ieri pochi in Italia sapevano chi fosse Mika Brzezinski. Io certamente non ero tra loro. Oggi sappiamo che è una conduttrice televisiva - per un programma intitolato “Morning Joe” - e in più abbiamo la certezza che né la conduttrice né il programma piacciono al presidente degli Stati Uniti. In ...

Continua ...
Venerdì 30 giugno 2017

La guardia spergiurata

Vero è che in questo Paese l’iniziativa privata non è mai tutelata. Leggiamo dall’Ansa quanto accaduto in provincia di Benevento: “Un vigilante pur di uscire dal lavoro precario e ottenere un posto fisso ha inscenato un falso gesto eroico: è successo nel Sannio dove l’uomo ha sparato sul suo giubbino ...

Continua ...
Giovedì 29 giugno 2017

La figlia del bikini

In questi giorni in cui il tempo si comporta da calzino - rovesciandosi più volte nel giro di poche ore - qualcuno resiste indomito e rifiuta di passare ogni momento dalla maglietta all’impermeabile, dal prendisole al maglioncino. Per questo qualcuno (o qualcuna?) non c’è che un capo d’abbigliamento possibile: il ...

Continua ...
Mercoledì 28 giugno 2017

Ricordi Deluxe

Quanto costa un ricordo? Risposta facile: 109,54 euro. Questo, se lo ordinate su Amazon. Il prezzo vi spaventa? Considerare che: 1) la spedizione è gratis, 2) il ricordo vi arriva a casa in edizione “Super Deluxe”.

Il ricordo in questione si chiama “Sgt. Pepper’s Lonely Hearts Club Band ...

Continua ...
Martedì 27 giugno 2017

Pandademocrazia per tutti

Lasciate che mi sfoghi con un paradosso. Sono troppo felice per tenermelo dentro. Il fatto è che sono contento - ma che dico? estasiato - per la clamorosa partecipazione degli elettori al voto amministrativo: quello delle elezioni vere e proprie prima e quello dei ballottaggi poi. In alcuni centri, pensate, è andato ...

Continua ...
Lunedì 26 giugno 2017

Il tetto che non scotta

So bene che tanti, troppi pensieri affollano la nostra testa e so anche che non bisognerebbe affannarsi a inseguirli tutti. Selezione all’ingresso e all’uscita: questa la politica migliore per garantirsi serenità mentale. Epperò quando si legge, come si legge, che il tetto del nuovo negozio Apple di Chicago ...

Continua ...
Sabato 24 giugno 2017

Ciechi nell’arcobaleno

Perché è così difficile ragionare come scienziati? Se lo chiedono per primi - attenzione - proprio gli scienziati stessi. Ragionare in perfetto accordo con la scienza significa per prima cosa accantonare ogni pregiudizio: accettare cioè solo quanto accade sotto i nostri occhi, anche quando - anzi, soprattutto quando - ciò contraddice ogni nostra precedente ...

Continua ...
Venerdì 23 giugno 2017

Piccoli assassini

Mentre i ragazzi della maturità si impegnavano in un corpo a corpo con Seneca e gli altri, già sbrigata la pratica scolastica, se ne andavano ciabattando per le città d’arte d’Italia e d’Europa, nella penombra dei laboratori e nel silenzio dei saloni museali chiusi al pubblico un ...

Continua ...
Giovedì 22 giugno 2017

Buone e cattive

Una delle obiezioni che più spesso vengono mosse a chi lavora nei media suona più o meno così: “Perché scrivete soltanto cattive notizie? Fate sembrare il mondo una tragica discarica”. Due le risposte più frequenti offerte dalla categoria: 1) il mondo è, in effetti, una tragica discarica, 2) in un certo ...

Continua ...
Mercoledì 21 giugno 2017

Senza alibi

Tra la caldazza di questi giorni e le polemiche roventi (finalmente una frase fatta che cade al posto giusto) di stretta attualità viene la tentazione di intuire un rapporto causa-effetto e di stabilire che è tutta colpa della prima.

Un dibattito sullo “Ius soli” che sembra uscire dritto dalle pagine ...

Continua ...
Martedì 20 giugno 2017

Sempre burattinai

Il quotidiano The Guardian ha dedicato un lungo, lunghissimo articolo a Donald Trump e Rupert Murdoch. Sappiamo tutti chi sono costoro: uno è il presidente degli Stati Uniti, mentre l’altro è potente sul serio.

Essendo un giornale progressista, The Guardian non ama Trump e Murdoch. Non li ama separatamente e non ...

Continua ...
Lunedì 19 giugno 2017

Vecchie macerie

Vi ricordate il terremoto? Certo che sì: dopo tutto è passato meno di un anno. La scossa che mise in ginocchio Amatrice si scatenò il 24 agosto dello scorso anno. Ci furono poi le repliche violente: due, il 26 ottobre.

Dunque, il terremoto ce lo ricordiamo. L’uso di questo ...

Continua ...
Domenica 18 giugno 2017

Senza Principe

Ricordate “Il Principe” di Machiavelli? Certo che sì: a scuola ci siamo imbattuti in quella sua prosa elaborata. Superato l’ostacolo delle interrogazioni in noi son rimasti un luogo comune (“Il fine giustifica i mezzi”) e un aggettivo - “machiavellico” - che assume vari significati a seconda delle immediate esigenze: da “complicato ...

Continua ...
Sabato 17 giugno 2017

Fatto pari

Provate a immaginare: avete 18 anni e tutti vi odiano. Non proprio tutti: il vostro procuratore, per esempio, non vi odia affatto. E neppure il vostro consulente finanziario. C’è poi la famiglia: quella vi ha sempre amato, e adesso, c’è da giurarlo, anche di più.

Tutti gli altri ...

Continua ...